I termini per la valutazione dell’anomalia non sono perentori

16 Giu 2017
16 giugno 2017

Il T.A.R. afferma che i termini di valutazione dell’anomia dell’offerta non hanno carattere perentorio.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

Tags: ,
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Hit Counter provided by Los Angeles Windows