Author Archive for: SanVittore

La norma sull’onere di impugnare le illegittime ammissioni altrui è costituzionalemente legittima?

16 Lug 2018
16 luglio 2018

Il T.A.R. Bari ha rimesso alla Corte Costituzione la legittimità costituzione della norma dell’art. 120 c. 2 bis c.p.a. nella parte in cui impone all’offerente di impugnare anche le illegittime ammissioni altrui nel termine perentorio di trenta giorni e che, in caso di omessa tempestiva impugnazione, impedisce all’offerente di far valere questi vizi assieme all’aggiudicazione.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Vizi delle procedure selettive: è censurabile la nomina della commissione esaminatrice se a seguito di sentenza che annulla il concorso viene rinominata nella medesima composizione?

16 Lug 2018
16 luglio 2018

In materia di procedure selettive, il TAR Piemonte si è espresso sul caso in cui, a seguito di annullamento giurisdizionale del primo concorso, ne venga riproposto un secondo con la medesima commissione esaminatrice.

Di fronte ad una giurisprudenza oscillante ed a partire dalla considerazione che le norme di legge non prevedono l’obbligo di modificare i componenti di una commissione il cui giudizio sia stato annullato in sede giurisdizionale, il Giudice decide di confermare la composizione della nuova commissione esaminatrice, rigettando il ricorso.

E infatti, l’art. 97 Costituzione non può applicarsi direttamente al caso di specie, necessitando di una disciplina “mediata” di settore; la sentenza di annullamento non statuiva in merito alla necessità di una nuova composizione della commissione; la scelta dell’Amministrazione di convocare una nuova commissione è una scelta discrezionale, e non dettata dalla legge; ed infine, non si ravvisa nel caso di specie alcuna delle ipotesi di astensione di cui all’art. 51 c.p.c.

Per concludere, il TAR rileva che non sarebbe affatto nell’interesse della commissione esaminatrice confermare la precedente decisione impugnata ed annullata dal Giudice, il che comporta un operato della commissione più trasparente e obiettivo.

Post di Alessandra Piola – dottoressa in Giurisprudenza

Read more

Spetta al RUP decretare l’esclusione

16 Lug 2018
16 luglio 2018

Il T.A.R. Veneto conferma che tra i compiti del RUP, anche alla luce delle Linee Guida ANAC, vi è quello di escludere i candidati non idonei.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Abusi edilizi e sistema sanzionatorio: seminario a Spinea – 14 settembre 2018

16 Lug 2018
16 luglio 2018

Convegno 14 settembre 2018

Requisiti di partecipazione e di valutazione

14 Lug 2018
14 luglio 2018

Il T.A.R. ricorda il divieto di commistione tra criteri soggettivi di qualificazione/partecipazione e criteri oggettivi di valutazione dell’offerta ai fini dell’aggiudicazione, come la pregressa esperienza maturata.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Nel caso di convenzioni urbanistiche anche la domanda di arricchimento senza causa spetta alla giurisdizione amministrativa

13 Lug 2018
13 luglio 2018

L'arricchimento senza causa è disciplinato dall'articolo 2041 del codice civile, che stabilisce che chi si è arricchito senza una giusta causa a danno di un'altra persona, è tenuto, nei limiti dell'arricchimento, a indennizzare quest'ultima della correlativa diminuzione patrimoniale.

L'istituto può venire in rilievo quando il comune in qualche modo impone al soggetto che ha sottoscritto una convenzione urbanistica di eseguire lavori in parte diversi e di valore nel complesso superiore a quello concordato? 

Il TAR Veneto risponde di si e afferma che su tale domanda la giurisdizione spetta al giudice amministrativo e non a quello ordinario.

Post di Daniele Iselle - funzionario comunale
Read more

Se il comune fa eseguire senza accordi scritti opere diverse e complessivamente più costose di quelle oggetto di una convenzione urbanistica deve pagare l’arricchimento senza causa

13 Lug 2018
13 luglio 2018

Il TAR Veneto condanna un comune a pagare circa 300 mila euro al soggetto che aveva stipulato una convenzione urbanistica col comune, perchè il comune, senza accordi scritti, gli ha fatto eseguire opere in parte diverse e per un valore complessivo superiore a quello della convenzione.  

Post di Daniele Iselle - funzionario comunale
Read more

Le modifiche a convenzioni urbanistiche senza accordo scritto sono nulle

13 Lug 2018
13 luglio 2018

Segnaliamo sul punto una sentenza del TAR Veneto.

Post di Daniele Iselle - funzionario comunale
Read more

La proroga tecnica del contratto di appalto

12 Lug 2018
12 luglio 2018

La dott.sa Erica Cunico, che sentitamente ringraziamo ci invia una nota sulla proroga tecnica del contratto di appalto.

L’art. 106, comma 11 del nuovo codice degli appalti pubblici prevede che: “la durata del contratto può essere modificata esclusivamente per i contratti in corso di esecuzione se è prevista nel bando e nei documenti di gara una opzione di proroga. La proroga è limitata al tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l'individuazione di un nuovo contraente. In tal caso il contraente è tenuto all'esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per la stazione appaltante”.

Il vecchio codice non conteneva una disciplina specifica, ma la giurisprudenza ammettava ugualmente la proroga tecnica. 

Nella nota viene approfondito il tema della proroga tecnica del contratto di appalto, nel caso in cui il bando di gara sia stato pubblicato prima del 19.04.2016, di conseguenza verrà applicata al negozio contrattuale la disciplina del vecchio Codice dei Contratti Pubblici (D. Lgs. n. 163/2006).

Read more

Sulla formula dell’offerta economicamente più vantaggiosa

12 Lug 2018
12 luglio 2018

Il T.A.R. afferma la legittimità della formula “60 x prezzo più basso / prezzo ditta” usata dalla stazione appaltante per calcolare il prezzo in una gara da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows