Archive for category: convenzioni e contratti

Il contratto di comodato funzionale a un accordo di programma

17 Ott 2017
17 ottobre 2017

Il TAR Veneto esclude la propria giurisdizione in marito a un contratto di comodato a favore del comune, in qualche modo funzionale a un accordo di programma, ma non contemplato espressamente in tale accordo. Post di Dario Meneguzzo – avvocato 

Opere di urbanizzazione a scomputo appaltate: a vantaggio di chi va il ribasso d’asta?

13 Ott 2017
13 ottobre 2017

Il TAR Piemonte afferma che una interpretazione sistematica di quanto previsto dall’art. 16 del d.p.r. n. 380/2001 porti a concludere che le opere a scomputo, ai fini del calcolo di un eventuale conguaglio con gli oneri di urbanizzazione, debbano, come fatto dal comune nel caso deciso, essere valorizzate al costo effettivo, tenendo conto di eventuali ribassi d’asta ottenuti […]

Oneri tabellari e scomputo del valore delle opere di urbanizzazione primaria in base al loro costo reale

09 Ott 2017
9 ottobre 2017

L’articolo 61, comma 3, della l.r. del Veneto n. 61/1985 stabilisce che: “Per le aree oggetto di un intervento convenzionato, la determinazione degli oneri di urbanizzazione primaria è commisurata ai costi reali, valutati secondo stime analitiche, in base alle opere previste nell’intervento specifico, mentre gli oneri di urbanizzazione secondaria sono determinati in base alle vigenti tabelle”. Una […]

Gare per il gas e determinazione del valore di rimborso nel subentro tra gestori

25 Set 2017
25 settembre 2017

Il TAR Veneto precisa che nel periodo a regime, successivo all’affidamento delle nuove gare d’ambito, il compenso per il trasferimento di proprietà delle infrastrutture di rete tra gestori avverrà sulla base della c.d. RAB e non pari al VIR (decurtato degli ammortamenti) e quindi senza aggravi tariffari per gli utenti. Post di Daniele Iselle – funzionario comunale

Avvocati e professionisti hanno l’obbligo del preventivo scritto al momento del conferimento dell’incarico

04 Set 2017
4 settembre 2017

Dal 29 agosto è obbligatorio per gli avvocati e in generale per tutti professionisti il preventivo scritto al momento del conferimento dell’incarico. E’ questa una delle novità di maggiore interesse previste dalla Legge 4 agosto 2017, n. 124 (“Legge annuale per il mercato e la concorrenza”), che è entrata in vigore il 29 agosto. Indichiamo un link al sito […]

Convenzione urbanistica: gli aventi causa dei lottizzanti sono terzi

04 Lug 2017
4 luglio 2017

Il T.A.R. Brescia afferma che, in una convenzione urbanistica, gli aventi causa dai lottizzanti sono soggetti terzi ed estranei rispetto alla convenzione che i loro dante causa hanno stipulato con il Comune. Da ciò si ricava che, se da un lato, il Comune può chiedere anche agli attuali proprietari l’esecuzione delle opere di urbanizzazione (primaria […]

Principi in materia di gare pubbliche

01 Giu 2017
1 giugno 2017

Il T.A.R. Veneto si sofferma su alcune questioni relative alle gare pubbliche, chiarendo da quando decorre la piena conoscenza del provvedimento lesivo, specificando che, anche nella nuovo Codice Appalti, la Commissione deve essere composto da un numero di membri non superiore a cinque e puntualizzando quando spetta al ricorrente chiedere l’inefficacia del contratto medio tempore […]

Tutti i contratti attivi della P.A. necessitano di una gara

16 Mag 2017
16 maggio 2017

Il T.A.R. Bolzano giunge a affermare che anche i contratti attivi della P.A. – ovvero quelli che comportano un’entrata per le casse comunali – necessitano di una previa gara, compreso quelli avente ad oggetto la locazione di un immobile. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Gli obblighi di urbanizzazioni gravano sia sul lottizzante sia sull’acquirente

04 Mag 2017
4 maggio 2017

Il T.A.R. Milano afferma che le obbligazioni aventi ad oggetti le opere di urbanizzazioni sono propter rem e, pertanto, “seguono” la cosa e gravano, contestualmente, sia sull’originario lottizzante sia sul successivo acquirente dell’area. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Regolamento comunale che prevede che per alienare immobili la pubblicità va fatta con manifesti

13 Apr 2017
13 aprile 2017

Il TAR Basilicata afferma che un regolamento comunale del 2008 che prevede che per alienare immobili la pubblicità va fatta con manifesti si deve sul punto considerare superato in forza dell’art. 32, comma 1, L. n. 69/2009. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows