Archive for category: Corte dei Conti processo

L’insindacabilità nel merito da parte della Corte dei Conti delle scelte discrezionali

03 Mar 2016
3 marzo 2016

L’art. 1, comma 1, della l. 14 gennaio 1994 n.20, come sostituito dall’art.3 del d.l. 23 ottobre 1996 n.543 convertito in L. 20 dicembre 1996, n.639, statuisce “l’insindacabilità nel merito delle scelte discrezionali” in sede di giudizio di responsabilità amministrativa. La Corte dei Conti del Veneto si sofferma sui limiti esterni della propria giurisdizione. Post […]

Corte dei Conti: autonomia dei giudizi per i medesimi fatti pendenti davanti a giurisdizioni diverse

02 Mar 2016
2 marzo 2016

In un processo davanti alla Corte dei Conti del Veneto per esercizio abusivo di attività libero professionale da parte di un medico convenzionato con l’ULSS, il convenuto eccepisce la violazione del principio del be bis in idem, in quanto la violazione addebitatagli era già stata oggetto della decisione di un collegio arbitrale, in base alla […]

La Corte dei Conti ha giurisdizione sui medici di medicina generale di base

01 Mar 2016
1 marzo 2016

La Corte dei Conti del Veneto afferma la propria giurisdizione anche sui medici di medicina generale di base, in un caso di attività libero professionale strutturata abusiva. Nel caso esaminato era stata eccepita  la carenza di giurisdizione della Corte in merito ai danni asseritamente arrecati dal preteso esercizio di attività libero professionale strutturata in quanto […]

Danno erariale per la mancata riscossione del ticket ospedaliero per le prestazioni di pronto soccorso

18 Feb 2016
18 febbraio 2016

La Corte dei Conti della Calabria condanna gli amministratori e i responsabili di alcuni uffici di un ospedale per il  danno erariale derivante dalla mancata riscossione del ticket ospedaliero per le prestazioni di pronto soccorso. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Momento dal quale inizia a decorrere la prescrizione del diritto al risarcimento del danno contabile

21 Gen 2016
21 gennaio 2016

L’art. 1, comma 2, della legge n. 20/1994, ha previsto che <<Il diritto al risarcimento del danno si prescrive in ogni caso in cinque anni, decorrenti dalla data in cui si è verificato il fatto dannoso, ovvero in caso di occultamento doloso del danno, dalla data della sua scoperta>>. Il “dies a quo” del termine […]

La nullità dell’atto di citazione davanti alla Corte dei Conti

19 Gen 2016
19 gennaio 2016

La Corte dei Conti precisa che si ha nullità dell’atto di citazione per mancanza o assoluta incertezza delle indicazioni indispensabili quando non è specificato il giudice contabile territorialmente competente (art. 164, 1° comma, in relazione all’art.163 n.1), non sono specificati gli estremi dell’Ufficio requirente, la qualità del magistrato, la denominazione dell’Ente nel cui interesse si agisce […]

Giurisdizione della Corte dei Conti e riserva di amministrazione

18 Gen 2016
18 gennaio 2016

L’art. 1, comma 1, della legge n. 20 del 14 gennaio 1994, come modificato dall’art. 3, della legge 23 ottobre 1996, n. 543, ha previsto che la responsabilità dei soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei conti è personale e limitata ai fatti e alle omissioni commessi con dolo o colpa grave, <<…ferma restando l’insindacabilità […]

Qual è la retta via che rende legittima l’erogazione di contributi pubblici

07 Gen 2016
7 gennaio 2016

La Corte dei Conti siciliana offre una interessante disamina dei requisiti necessari affinchè sia legittima la erogazione di contributi pubblici. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Giurisdizione della Corte dei Conti verso i privati fruitori di contributi pubblici

05 Gen 2016
5 gennaio 2016

La Corte dei Conti siciliana afferma la propria giurisdizione anche verso i privati fruitori di contributi pubblici, precisando la distinzione dalla tutela restitutoria, che si esercita nelle altre forme previste dall’ordinamento. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Il danno da assunzione illegittima è permanente: chi risponde nel caso di cambio del dirigente?

28 Dic 2015
28 dicembre 2015

Partendo dalla premessa che il danno da assunzione illegittima è permanente, la Corte dei Conti affronta la questione di chi risponda nel caso di cambio del dirigente. Il problema è se il nuovo dirigente abbia l’obbligo di annullare o revocare l’assunzione. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows