Archive for category: diritto penale

Chiusura di edifici scolastici non antisismici: reato di omissione di atti di ufficio e sequestro penale

10 Gen 2018
10 gennaio 2018

La Corte di Cassazione penale, nell’ambito di un procedimento penale per omissione di atti di ufficio contro il sindaco di un comune che non ha provveduto a chiudere una scuola, che non risultava regolare dal punto di vista antisismico, ritiene possibile il sequestro penale dell’immobile, anche se collocato in una zona a basso rischio sismico […]

L’efficacia extrapenale del giudicato ex art. 654 c.p.p.

09 Gen 2018
9 gennaio 2018

Il TAR Veneto si occupa di un caso nel quale un soggetto era stato assolto in sede penale dal reato di abuso edilizio. IL TAR afferma che tale assoluzione non implica la legittimità amministrativa dell’opera e chiarisce l’efficacia extrapenale del giudicato penale ex art. 654 c.p.p. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Critica del privato all’operato del funzionario pubblico: quando può dirsi reato?

14 Dic 2017
14 dicembre 2017

Fino a che punto può estendersi il diritto di critica del privato nei confronti del funzionario pubblico? Qual è la linea di confine, in questo caso, tra condotta lecita e reato, tra il diritto di lamentarsi e la diffamazione? Esaminiamo sulla questione una recente sentenza della Corte di Cassazione, favorevole al privato. Post di Diego […]

Quando il produttore di rifiuti è esonerato da responsabilità per il corretto smaltimento

03 Ott 2017
3 ottobre 2017

Una sentenza del TAR Piemonte ricorda che il produttore o detentore di rifiuti che non smaltisce direttamente è esentato da responsabilità per il corretto smaltimento allorché, nel caso di conferimento dei rifiuti a soggetti autorizzati alle attività di recupero o smaltimento, egli abbia ricevuto la quarta copia del formulario rifiuti controfirmato e con la data di arrivo dal […]

Nuove disposizioni contro la mafia e la corruzione

28 Set 2017
28 settembre 2017

Pubblichiamo il testo della proposta di legge trasmessa alla Camera dei Deputati dal Presidente del Senato della Repubblica il 7 luglio 2017 e approvata definitivamente il 27 settembre 2017 17PDL0053330

Sicurezza sul luogo di lavoro: nessuna responsabilità penale a carico del dirigente se il Sindaco non prova la delega e il potere di spesa

30 Ago 2017
30 agosto 2017

In materia di sicurezza sul lavoro, nello specifico dei dipendenti pubblici di una scuola materna comunale, il Sindaco, in qualità di datore di lavoro, deve dimostrare di avere correttamente effettuato la necessaria manutenzione tecnica della struttura, ovvero deve provare di avere correttamente delegato a ciò il dirigente comunale, con i relativi poteri di spesa. Post […]

La riabilitazione non permette sempre il rinnovo del porto d’armi

12 Mag 2017
12 maggio 2017

Il T.A.R. Bolzano ricorda i contrasti giurisprudenziali relativi agli effetti della riabilitazione sulla possibilità di ottenere, automaticamente, il rinnovo del porto d’armi. Nella sentenza il Collegio spiega perché sceglie di aderire all’orientamento più rigoroso, di recente confermato anche dal Massimo Organo della Giustizia Amministrativa. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Il sindaco e gli assessori assolti nel procedimento penale non hanno diritto al rimborso delle spese legali da parte del comune

08 Mag 2017
8 maggio 2017

Una sentenza del tribunale civile di Verona afferma che l’ex sindaco assolto in un procedimento penale non ha diritto al rimborso da parte del comune delle spese legali per la difesa. Lo stesso vale per gli altri amministratori, in quanto non si applicano le disposizioni vigenti per i dipendenti pubblici e neppure quelle sul mandato. […]

Rimborso spese al dipendente assolto nel processo penale e conflitto di interessi

05 Mag 2017
5 maggio 2017

Al dipende pubblico assolto in un procedimento penale, ma che si trovi in conflitto di interessi con l’ente di appartenenza non spetta il rimborso delle spese sostenute per la difesa nel processo penale. Una sentenza del tribunale civile di Verona spiega che l’assenza di conflitto di interessi va accertata non solo con l’esclusione della responsabilità […]

Secondo la Cassazione Penale non è reato registrare le proprie conversazioni

20 Mar 2017
20 marzo 2017

E’ quanto ha stabilito la Corte di Cassazione penale rilevando che le registrazioni di conversazioni tra presenti, compiute di propria iniziativa da uno degli interlocutori, non necessitano dell’autorizzazione  del Giudice per le indagini preliminari, in quanto non rientrano nel concetto di intercettazione in senso tecnico ma si risolvono in una particolare forma di documentazione , […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows