Archive for category: distanze

Anche il condono edilizio del 1985 può essere negato se l’opera viola le distanze e i diritti dei terzi

12 Ott 2017
12 ottobre 2017

Il TAR Pescara precisa che, se l’opera abusiva contrasta coi diritti dei terzi (per esempio per la violazione delle distanze), il comune non ha l’obbligo di rilasciare il condono con la clausola “fatti salvi i diritti dei terzi”, ma può respingerlo per evitare di incorrere in responsabilità civile verso i terzi. Per la possibile rilevanza […]

Stazione di carburante e distanze dall’edificato

11 Ott 2017
11 ottobre 2017

Il T.A.R. Brescia fa il punto sulla normativa che disciplina l’apertura delle stazioni di servizio e sulle distanze che un pianto già esistente deve rispettare rispetto all’edificato. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

L’art. 9, comma 1, n. 2 del DM 1444/1968

29 Set 2017
29 settembre 2017

L’art. 9 del DM 1444/1968 prescrive per i nuovi edifici ricadenti in zone diverse dalla zona A ”la distanza minima assoluta di metri 10 tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti” (comma 1, n. 2), mentre sono ammesse distanze inferiori solo nel caso di gruppi di edifici che formino oggetto di piani particolareggiati o […]

Corte di Cassazione: il D.M. 1444 del 1968 prevale sempre sulle disposizioni locali

20 Set 2017
20 settembre 2017

Sul rapporto tra normativa statale e previsioni urbanistiche locali segnaliamo una interessante pronuncia della Corte di Cassazione nella quale  viene ribadito il principio secondo cui è fatto divieto ai Comuni, ancorchè dotati di strumento di pianificazione generale, di adottare disposizioni urbanistiche in contrasto con la normativa nazionale di cui al D.M. 1444 del 1968. Le […]

Il Piano di recupero può derogare ai 10 metri tra pareti finestrate

23 Ago 2017
23 agosto 2017

Il T.A.R. Bolzano conferma che il Piano di Recupero può contenere previsioni che derogano alla distanza di dieci metri tra parete finestrate, prevista dall’art. 9 del D.M. n. 1444/1968. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

D.M. 1444/1968: i dieci metri valgono solo per le vedute

22 Ago 2017
22 agosto 2017

Il T.A.R. afferma che i dieci metri da rispettare ai sensi dell’art. 9 del D.M. n. 1444/1960 concerne soltanto le pareti munite di vedute, e non quelle che presentano mere luci. Nella stesa sentenza il Collegio chiarisce come si misure il vincolo di rispetto stradale. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Violazione norme sui rapporti di vicinato: sussiste la doppia tutela

02 Ago 2017
2 agosto 2017

Il T.A.R. ricorda che, in materia di norme civilistiche/comunali sui rapporti di vicinato, sussiste la c.d. doppia tutela del giudice ordinario e di quello amministrativo. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Il piano di recupero può derogare ai 10 metri tra pareti finestrate

19 Mag 2017
19 maggio 2017

Il T.A.R. Bolzano conferma che il Piano di recupero, se lo prevede, può derogare i dieci metri tra pereti finestrate, come previsto dall’ultimo comma dell’art. 9 del D.M. n. 1444/1968. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

In qualche caso si può derogare al D.M. n. 1444/1968?

24 Apr 2017
24 aprile 2017

Il D. Lgs. n. 102/2014 “Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE” sembra introdurre una deroga anche al rispetto dei 10 metri previsti da pareti finestrate previsto dal D.M. n. 1444/1968. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato  

Sulle canne fumarie e le attività di somministrazione di alimenti e bevande

06 Apr 2017
6 aprile 2017

Segnaliamo una sentenza del TAR Lazio in materia di canne fumarie relative alle attività di somministrazione di alimenti e bevande. La sentenza, pur riguardando il regolamento della capitale. contiene interessanti considerazioni di ordine generale. La sentenza precisa che  la vigente normativa in materia di criteri di realizzazione e di utilizzo delle canne fumarie attiene alla tutela […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows