Archive for category: enti e organi

Non vi è l’obbligo di impugnare immediatamente il parere sfavorevole della Commissione Edilizia

30 Lug 2018
30 luglio 2018

Secondo quanto stabilito recentissimamente dal T.A.R. Campania, sezione distaccata di Salerno, la ricorrente ha correttamente impugnato solo l’atto conclusivo del procedimento con cui le era stata negata un’istanza di sanatoria edilizia, servendo il precedente parere negativo della Commissione all’Autorità esclusivamente ai fini dell’adozione del provvedimento finale. Nella fattispecie, è stato dichiarato ammissibile il ricorso proposto […]

Provincia e Stazione Unica Appaltante

19 Giu 2018
19 giugno 2018

Il T.A.R. Veneto ricorda che se la Provincia assume la veste giuridica di Stazione Unica Appaltante in una procedura ad evidenza pubblica che, tuttavia, attribuisce al Comune il compito di curare la verifica di anomalia, ciò non esula l’ente sovraordinato dal porre in essere i controlli e gli esami doverosi e necessitati per verificare la […]

L’incompetenza dell’organo non comporta sempre l’annullamento dell’atto

14 Mag 2018
14 maggio 2018

In una sentenza il TAR Veneto aderisce all’orientamento giurisprudenziale secondo il quale, nel caso di atto amministrativo viziato da incompetenza solo relativa, può trovare applicazione l’art. 21 octies, della legge 7 agosto 1990, n. 241, per il quale non costituiscono motivo di annullamento i vizi di procedura ove esso in ragione del suo carattere vincolato, non avrebbe potuto essere […]

La tutela delle strade comunali spetta al dirigente e non al sindaco

11 Mag 2018
11 maggio 2018

Lo precisa il TAR Veneto in una sentenza riguardante il provvedimento con il quale è stato ordinato dal sindaco al ricorrente di cessare ogni attività svolta ad ostacolare il transito dello scuolabus su una strada vicinale. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

La separazione tra l’esercizio delle funzioni in materia edilizia e quelle in materia paesaggistica e gli escamotages

09 Mag 2018
9 maggio 2018

Il TAR Veneto precisa che la separazione tra l’esercizio delle funzioni in materia edilizia e quelle in materia paesaggistica non può essere attuata con una modalità che preveda che il titolare delle funzioni edilizie e urbanistiche si limiti a comunicare l’esito del parere espresso dall’esperto in materia paesaggistica, perchè questa comunicazione vale come provvedimento in materia paesaggistica. […]

Competenza del sindaco in materia di abbattimento di bovini infetti

23 Apr 2018
23 aprile 2018

Il Tar Veneto specifica che il Sindaco può intervenire con propria ordinanza solo qualora l’allevatore non provveda alla macellazione di tutti gli animali infetti entro il termine fissato nel programma di abbattimento stabilito dal Servizio Veterinario. Secondo l’art. 5, comma 2, dell’Ordinanza del Ministero della Salute del 28.05.2015, infatti, il Servizio veterinario ha la competenza […]

Sindaco obbliga l’amministratore della casa di riposo all’assunzione di lavoratori: è concussione

17 Apr 2018
17 aprile 2018

Configura il reato di concussione, ex art. 317 c.p., la condotta del Sindaco di un Comune che  costringe, con minacce, l’amministratore di una casa di riposo ad assumere personale dipendente Post di Diego Giraldo – avvocato

Sulla natura giuridica delle IPAB

07 Apr 2018
7 aprile 2018

Il T.A.R. si sofferma sulla natura giuridica delle I.P.A.B. e giunge ad affermare il proprio difetto di giurisdizione nelle controversie attinenti alla sua privatizzazione. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Una legge regionale può attribuire alla Giunta Regionale il compito di adottare la V.I.A.

09 Mar 2018
9 marzo 2018

Una sentenza del TAR Molise ricorda che l’art. 8, co. 2, della legge della Regione Molise 24 marzo 2000, n. 21 prevede espressamente che la competenza ad adottare il giudizio di compatibilità ambientale appartenga alla Giunta regionale,  fissando una regola che la Corte costituzionale ha ritenuto costituzionalmente legittima, esaminando un’analoga disposizione contenuta nella legge della Regione Sardegna. Post […]

Il ricorso non notificato all’Avvocatura di Stato è inammissibile

12 Feb 2018
12 febbraio 2018

Il T.A.R. ricorda che il ricorso promosso avverso le Amministrazioni statali deve essere notificato, a pena di inammissibilità, presso la competente Avvocatura dello Stato. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows