Archive for category: esproprio

Termini processuali per i ricorsi in materia di opposizione all’indennità per la cd. acquisizione sanante: un auspicio di giustizia sostanziale

04 Giu 2018
4 giugno 2018

Il 31 maggio 2018 è stato pubblicato su questo sito il post :”Termine per impugnare davanti alla Corte di Appello un provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis D.P.R. 08.06.2001 n.327″. Pubblichiamo un commento sulla questione del dott. Alberto Antico commento

Termine per impugnare davanti alla Corte di Appello un provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis D.P.R. 08.06.2001 n.327

31 Mag 2018
31 maggio 2018

Una ordinanza della Corte di Appello di Venezia afferma che per impugnare (davanti alla Corte di Appello in grado unico) un provvedimento di acquisizione sanante, ex art. 42 bis D.P.R. 08.06.2001 n.327, si applica, a pena di inammissibilità, il termine di 30 giorni previsto dal comma 3 dell’articolo 29 del decreto legislativo 1 settembre 2011, […]

Precisazioni sulla condanna della p.a. in caso di occupazione illegittima o sine titulo dell’area di un privato

16 Mag 2018
16 maggio 2018

Il TAR Catania ribadisce che, in caso di condanna per occupazione illegittima o sine titulo da parte della p.a. dell’area di un privato ex art. 42-bis T.U. espropri (d.P.R. 327/2001), l’Amministrazione non è libera di scegliere tra le due alternative: acquisizione dell’area (mediante compravendita o acquisizione sanante), ovvero sua restitutio in integrum. La p.a. deve […]

Bisogna tener conto, ai fini dell’indennità espropriativa o da acquisizione sanante, delle (limitate) potenzialità edificatorie dei terreni in zona agricola

08 Mag 2018
8 maggio 2018

Lo ha affermato il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, di fronte alla richiesta della p.a. di stimare un fondo in zona agricola come del tutto privo di edificabilità. Con l’occasione, il Consiglio ricorda che non si può far riferimento alla originaria potenzialità edificatoria di un fondo, ma a quella che esso possiede […]

Il risarcimento del danno da acquisizione sanante non è soggetto alla rivalutazione monetaria

08 Mag 2018
8 maggio 2018

Lo ha affermato il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, il quale ricorda che la rivalutazione opera solo in caso di obbligazioni di denaro la cui somma non sia nominativamente indicata. In particolare, l’art. 42-bis T.U. espropri (d.P.R. 327/2001) specifica le causali del danno riconoscibile, in modo onnicomprensivo e parzialmente forfettario, perciò la […]

I rimedi avverso l’occupazione illegittima di un’area da parte della p.a.

07 Mag 2018
7 maggio 2018

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ricorda che, dopo l’entrata in vigore del T.U. espropri (d.P.R. 327/2001), il privato che abbia subito l’occupazione illegittima di un’area da parte della p.a., può scegliere tra la rinuncia abdicativa al proprio diritto dominicale, ovvero la restitutio in integrum del proprio fondo, fermo in entrambi i […]

La quantificazione del danno da occupazione illegittima di un’area da parte della p.a.

07 Mag 2018
7 maggio 2018

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ricorda che, ai fini del risarcimento del danno da occupazione illegittima di un’area da parte della p.a., il valore del terreno da prendersi a parametro varia a seconda del rimedio prescelto: Se l’Amministrazione provvede alla cd. acquisizione sanante, il valore venale del terreno è quello rilevabile […]

La potestà derogatoria di un termine

05 Mag 2018
5 maggio 2018

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana afferma che, qualora l’ordinamento attribuisca ad un soggetto la potestà di derogare ad un termine, questi deve espressamente dichiarare i motivi che lo spingono a giovarsi di detta facoltà e il nuovo termine che prevede di rispettare, altrimenti il termine stesso rimane quello ordinario – nel […]

La prescrizione in caso di illecito permanente

04 Mag 2018
4 maggio 2018

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana afferma che, in caso di illecito permanente (nel caso di specie, un’occupazione illegittima), non decorre il termine prescrizionale. Dà però conto che la giurisprudenza applica pacificamente questo principio, ai fini dell’usucapione; mentre ne offre un’applicazione attenuata, ai fini della prescrizione del diritto al risarcimento.      […]

Il privato è sostanzialmente sollevato dall’onere della prova del danno, in caso di occupazione illegittima o sine titulo di un’area da parte della p.a.

04 Mag 2018
4 maggio 2018

Lo ha affermato il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, dal momento che lo spoglio attuato dalla p.a. legittima ex se la richiesta di risarcimento danno da parte del privato. Ciò vale sia che poi la p.a. provveda alla restitutio in integrum, sia che provveda all’acquisizione (autoritativa o negoziale) dell’area. In particolare, in […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows