Archive for category: esproprio

La prescrizione in caso di illecito permanente

04 Mag 2018
4 maggio 2018

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana afferma che, in caso di illecito permanente (nel caso di specie, un’occupazione illegittima), non decorre il termine prescrizionale. Dà però conto che la giurisprudenza applica pacificamente questo principio, ai fini dell’usucapione; mentre ne offre un’applicazione attenuata, ai fini della prescrizione del diritto al risarcimento.      […]

Il privato è sostanzialmente sollevato dall’onere della prova del danno, in caso di occupazione illegittima o sine titulo di un’area da parte della p.a.

04 Mag 2018
4 maggio 2018

Lo ha affermato il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, dal momento che lo spoglio attuato dalla p.a. legittima ex se la richiesta di risarcimento danno da parte del privato. Ciò vale sia che poi la p.a. provveda alla restitutio in integrum, sia che provveda all’acquisizione (autoritativa o negoziale) dell’area. In particolare, in […]

Anche l’ente pubblico può acquisire un immobile all’asta giudiziaria

19 Feb 2018
19 febbraio 2018

Esiste la possibilità anche per i Comuni di acquisire la proprietà di un immobile, utilizzando uno strumento di natura privatistica, più veloce dell’espropriazione per pubblica utilità, come la partecipazione a una asta giudiziaria. Post di Vasco Egidio Meneguzzo – avvocato

Vincoli espropriativi e giurisdizione

01 Feb 2018
1 febbraio 2018

Il T.A.R. ricorda che le questioni relative all’indennità dei vincoli sostanzialmente espropriativi non sono attratti dalla giurisdizione amministrativa. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Esiste anche la proroga tardiva

04 Gen 2018
4 gennaio 2018

Il T.A.R., dopo aver ricordato i presupposti della c.d. proroga tardiva, si sofferma sull’art 49 del T.U. espropri che regolamenta l’occupazione temporanea di aree non soggette ad esproprio. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Sull’acquisizione sanante

23 Nov 2017
23 novembre 2017

Il T.A.R. Brescia, con una articolata sentenza, affronta alcune rilevanti questioni relative all’acquisizione sanante ex art. 42 bis del D.P.R. n. 327/2001. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Procedimento di esproprio: come e quando vanno impugnati i vari atti della procedura

12 Ott 2017
12 ottobre 2017

Il procedimento di esproprio si articoli al suo interno in tre fasi distinte ed autonome: 1) quella della sottoposizione del bene a vincolo preordinato all’esproprio (artt. 9-12 D.P.R. 327/2001); 2) quella della dichiarazione di pubblica utilità dell’opera (artt. 12-17); 3) e quella della emanazione del decreto di esproprio (artt. 20-22). Ciascuna di tali fasi si conclude con un autonomo […]

Apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, anche con variante urbanistica: il termine per l’impugnazione decorre dalla notifica individuale

21 Set 2017
21 settembre 2017

Il TAR Lecce precisa che l’apposizione di un vincolo preordinato all’esproprio deve essere notificata all’interessato, anche se effettuata con una variante urbanistica. Da tale notificazione (o dalla piena conoscenza avvenuta in altro modo) decorre il termine per l’impugnazione.   Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Il vincolo a strada e parcheggio è espropriativo e decade

14 Set 2017
14 settembre 2017

Il TAR Lecce ritiene che debba essere riconosciuta la natura espropriativa dei vincoli urbanistici a strada e parcheggio apposti sull’area del ricorrente, con conseguente decadenza ipso iure dei vincoli stessi per effetto del decorso del termine quinquennale ex art. 9 del D.P.R. n. 327/2001. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Il Comune ha l’obbligo di dare una destinazione urbanistica a un’area con vincolo decaduto

14 Set 2017
14 settembre 2017

Segnaliamo sulla questione una sentenza del TAR Lecce, che accoglie un ricorso in materia di silenzio, ordinando al comune di provvedere. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows