Archive for category: parametri edilizi

Il giudicato civile vincola la P.A.

31 Ago 2017
31 agosto 2017

Il Consiglio di Stato, riformando una sentenza del T.A.R. Veneto, ha statuito che il giudicato civile vincola tout court la Pubblica Amministrazione che, pertanto, ha l’obbligo di conformarsi alla pronuncia giurisdizionale. Nel caso di specie, a fronte di una sentenza civile passata in giudicato che aveva ordinato la demolizione di parte di un immobile costruito […]

Nuovo strumento urbanistico: permane l’interesse al ricorso promosso avverso il precedente piano?

10 Lug 2017
10 luglio 2017

Secondo il T.A.R. Milano no, se il nuovo strumento urbanistico si sostituisce integralmente al primo. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato  

Il Comune può pianificare liberamente il proprio territorio

27 Giu 2017
27 giugno 2017

Il T.A.R. ricorda che il Comune gode di ampia discrezionalità nel pianificare il proprio territorio. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Indice fondiario ed edificabilità

07 Giu 2017
7 giugno 2017

Il T.A.R. affronta alcune questioni che chiariscono il rapporto sussistente tra l’indice fondiario di un’area e la volumetria edificatoria residua. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Quando le scelte urbanistiche vanno motivate?

08 Feb 2017
8 febbraio 2017

Il T.A.R. ricorda i casi nei quali le scelte urbanistiche vanno adeguatamente motivate dalla Pubblica Amministrazione. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

L’approvazione di un Piano di lottizzazione non è un atto dovuto

29 Gen 2016
29 gennaio 2016

Il T.A.R. ricorda che l’approvazione di un Piano di lottizzazione, seppur conforme con le disposizioni di P.R.G., non è affatto un atto dovuto, rientrando nella discrezionalità della Pubblica Amministrazione. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Il contributo di costruzione connesso ai parcheggi privati interrati a servizio delle attività commerciali può essere stabilito liberamente dal Comune.

15 Giu 2015
15 giugno 2015

Il T.A.R. Veneto si sofferma sulla natura giuridica del contributo di costruzione (costo di costruzione ed oneri di urbanizzazione) statuendo che, laddove manchino della chiare norme statali e/o regionali che fissino i punti cardine della materia, residua in capo al Comune una forte discrezionalità nel determinare questi parametri. È ciò che avviene, ad esempio, per […]

Liberalizzazione e pianificazione urbanistica

24 Apr 2015
24 aprile 2015

Il T.A.R. si sofferma sul delicato rapporto esistente tra il principio comunitario e nazionale di liberalizzazione delle attività economico-commerciali e l’esigenza di garantire un ordinato sviluppo urbanistico del territorio.  Nella sentenza che si commenta i Giudici ritengono che le limitazioni urbanistico-pianificatorie alle attività commerciali imposte dal Comune devono essere attentamente valutate ed adeguatamente motivate.

In materia di altezze vi è un forte potere discrezionale della P.A.

02 Set 2014
2 settembre 2014

Il T.A.R. Veneto, sez. II, nella sentenza del 16 luglio 2014 n. 1036 si sofferma sulla portata dell’art. 8 del D.M. n. 1444/1968 disciplinante i limiti di altezza degli edifici, confermando che: “Sul punto questo tribunale si è già espresso con la sentenza numero 41 del 2014, affermando che la prescrizione di cui all’art. 8 […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows