Archive for category: titoli edilizi

Sottotetto condominiale e titolo edilizio

19 Giu 2017
19 giugno 2017

Il T.A.R. afferma che le opere edili che interessano il sottotetto e/o il tetto di un condominio devono essere preventivamente approvate dall’assemblea condominiale ex art. 1136 c.c.. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Dichiarazioni false e poteri del Comune

19 Giu 2017
19 giugno 2017

Il T.A.R. Brescia ricorda i poteri inibitori e/o di annullamento d’ufficio che ha il Comune, laddove il privato presenta alcune dichiarazioni mendaci. La sentenza inoltre si occupa dei poteri inibitori in caso di S.C.I.A. e degli accertamenti giuridico-fattuali che la P.A. deve porre in essere per rilasciare un titolo edilizio. Post di Matteo Acquasaliente – […]

Si può inibire la SCIA tramite la PEC

15 Giu 2017
15 giugno 2017

Il T.A.R. Bolzano ricorda che, tra P.A. ed imprese, le comunicazioni dovrebbero essere fatte esclusivamente per via telematica. Pertanto è legittima l’inibitoria della SCIA commerciale inviata regolarmente dal Comune all’impresa tramite PEC anche se quest’ultima, per scarsa padronanza dei mezzi tecnologici, non l’ha visonata tempestivamente. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Quando si deve impugnare il parere della Commissione Edilizia?

14 Giu 2017
14 giugno 2017

Il T.A.R. ricorda, in quali casi, si deve impugnare tempestivamente anche il parere negativo della Commissione Edilizia. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Differenza tra condominio e comunione e rilevanza ai fini della richiesta di un titolo edilizio

13 Giu 2017
13 giugno 2017

La proprietà condominiale, regolata dagli articoli 1117 e ss. del codice civile,  si ha quando solo alcune parti dell’edificio sono di proprietà comune, mentre le altre appartengono in proprietà esclusiva ai rispettivi condomini, mentre la comunione “proindiviso” è una proprietà comune che investe tutte le parti dell’edificio, cui pertanto non si applicano le norme codicistiche sul condominio degli edifici. […]

SCIA e tutela del terzo

12 Giu 2017
12 giugno 2017

Il T.A.R. ricorda le peculiarità della SCIA, chiarendo che se il terzo chiede al Comune di intervenire entro sessanta giorni dalla conoscenza del provvedimento lesivo, quest’ultimo può/deve intervenire con “pieni” poteri inibitori. Decorso questo termine, invece, il Comune può/deve intervenire nei limiti dell’annullamento in autotutela, ex art. 21 nonies della L. n. 241/1990 (rectius: inibitoria […]

Moduli unificati e standardizzati

07 Giu 2017
7 giugno 2017

Segnalo la pubblicazione sul supplemento ordinario n. 26 alla G.U. n. 128 del 05/06/2017 dell’Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze. Accordo, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. […]

Rispetto a quali edifici va calcolato il 2% di tolleranza?

05 Giu 2017
5 giugno 2017

L’art. 34 comma 2-ter del d.p.r. n° 380 del 2001 stabilisce che non si ha parziale difformità del titolo abilitativo in presenza di violazioni di altezza, distacchi, cubatura o superficie coperta che non eccedano per singola unità immobiliare il 2 per cento delle misure progettuali. Il TAR Veneto precisa che, nel caso di un complesso di edifici, […]

Provvedimenti inibitori della SCIA e avviso di avvio del procedimento

01 Giu 2017
1 giugno 2017

Il TAR Toscana, decidendo un ricorso in materia di SCIA commerciale, tratta un tema rilevante per la SCIA in generale. Il TAR afferma  che i provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi di essa (dopo il decorso del termine per l’emanazione dei provvedimenti inibitori di cui all’art. 19, 3° comma della […]

Gli oneri di urbanizzazione deambulano

31 Mag 2017
31 maggio 2017

Il T.A.R. Veneto conferma che le obbligazioni aventi ad oggetti gli oneri di urbanizzazione sono propter rem e che, pertanto, esse gravano in solido sui soggetti che stipulano la convenzione, su quelli che richiedono la concessione e su quelli che realizzano l’edificazione, nonché sui loro aventi causa. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato


Hit Counter provided by Los Angeles Windows