Archive for category: titoli edilizi

Come si applica il termine di diciotto mesi nel caso di annullamento dei provvedimenti posti in essere prima della c.d. riforma Madia?

14 Feb 2018
14 febbraio 2018

Il T.A.R. Trento, citando una recente sentenza del Consiglio di Stato, afferma che per i provvedimenti posti in essere prima della c.d. riforma Madia – che ha innovato l’art. 21 nonies della L. n. 241/1990 -, potevano essere annullati nei diciotto mesi decorrenti dall’entrata in vigore della Legge, avvenuta il 25.08.2015, ovvero entro il 27.02.2017. […]

Ancora sulla precarietà dell’opera

13 Feb 2018
13 febbraio 2018

Il T.A.R. ricorda quando un’opera può essere considerata precaria. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

SCIA: non servono la comunicazione di avvio del procedimento e il preavviso di rigetto

08 Feb 2018
8 febbraio 2018

Il T.A.R. Veneto afferma che la SCIA non richiede né la comunicazione di avvio del procedimento né il c.d. preavviso di rigetto. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Le misure sanzionatorie in materia di SCIA non richiedono l’avviso di avvio del procedimento

01 Feb 2018
1 febbraio 2018

Una sentenza del TAR Lecce, richiamando un sentenza del TAR Campania, conferma che per inibire una SCIA (o DIA) non serve l’avviso di avvio del procedimento. Post di Dario Meneguzzo – avvocato 

Cambi d’uso e carico urbanistico

29 Gen 2018
29 gennaio 2018

Il T.A.R. afferma che si è in presenza di un cambio d’uso urbanisticamente rilevante, con o senza opere, allorquando vi è il passaggio da una delle cinque categorie funzionalmente autonome previste dall’art. 23 ter del D.P.R. n. 380/2001. Ciò comporta il necessario adeguamento degli standard. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

PdC: quando si forma il silenzio-assenso?

26 Gen 2018
26 gennaio 2018

Il T.A.R. Bari ricorda che il silenzio-assenso sulle domande di PdC si forma esclusivamente se l’istanza è completa e conforme alla legge e agli strumenti urbanistici. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

La casa del custode nel caso di attività dismessa

26 Gen 2018
26 gennaio 2018

Il TAR Veneto precisa che la possibilità di costruire la casa per il custode in una zona D produttiva non significa che in quella zona sia ammessa anche la destinazione residenziale, ma significa che la residenza del custode è una possibilità eccezionale, strettamente dipendente dal fatto che esista una attività produttiva in funzione. Di conseguenza, […]

Inibitoria della DIA

25 Gen 2018
25 gennaio 2018

Il T.A.R. Brescia, con dovizia di ragionamenti giuridici, ricorda gli approdi giurisprudenziali in materia di inibitoria/annullamento della DIA illegittima e di come si coordina la c.d. autotutela decisoria con l’affidamento del privato. Nella stessa sentenza il Collegio conferma che anche le opere soggette a DIA, se in contrasto con lo strumento urbanistico, devono essere demolite, […]

Il Consiglio di Stato ordina che la sentenza di demolizione del giudice ordinario sia eseguita senza ma e senza se edilizi e paesaggistici

24 Gen 2018
24 gennaio 2018

Al Consiglio di Stato si è svolta un’altra puntata di una vicenda di cui avevamo già parlato in data 31 agosto 2017, col post “Il giudicato civile vincola la P.A.”. Un soggetto ha ottenuto dal giudice civile una sentenza passata in giudicato, che ordina la demolizione parziale di un edificio del vicino, che viola le […]

Il Comune può definire la nozione di volume interrato

23 Gen 2018
23 gennaio 2018

Il T.A.R. Bari afferma che il Comune può legittimamente definire la nozione di volume interrato, introducendo specifiche definizioni e/o normative ad hoc. Nello specifico i regolamenti edilizi possono disporre in ordine al computo dei volumi interrati in ragione della loro destinazione d’uso, laddove questi ultimi siano destinati a residenza, uffici o attività produttive; in mancanza […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows