Archive for category: procedimento amministrativo

I verbali della conferenza di servizi non sono provvedimenti autonomamente lesivi?

20 Ott 2017
20 ottobre 2017

Il T.A.R.  Brescia afferma che i verbali della conferenza di servizi non sono provvedimenti e non sono  autonomante  impugnabili, perché non direttamente lesivi. La questione, peraltro, non risulta pacifica in giurisprudenza, trovandosi sentenze di segno opposto.  Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

La Regione Veneto sul rappresentante unico nella conferenza di servizi

19 Ott 2017
19 ottobre 2017

Sul Bur del Veneto n. 98 del 17 ottobre 2017 è stata pubblicata la DGRV n. 1503 del 25 settembre 2017, recante “Disposizioni di organizzazione per l’attuazione dell’art. 14-ter della Legge n. 241/1990 in materia di rappresentante unico nella conferenza di servizi”. La Delibera contiene disposizioni di organizzazione per l’individuazione del rappresentante unico, quale soggetto abilitato ad […]

Il modulo del permesso di costruire approvato dalla Conferenza Stato/Regioni

18 Ott 2017
18 ottobre 2017

Il modulo del permesso di costruire è stato approvato dalla Conferenza Stato/Regioni lo scorso 6 luglio 2017. E’ il famoso modulo che mancava (la conferenza Stato/Regioni aveva infatti approvato tutti i moduli il 4 maggio, tranne quello del permesso) Il modulo ha assunto l’editing che già avevano assunto tutti gli altri e reca, in particolare, […]

Sull’inibitoria della SCIA

17 Ott 2017
17 ottobre 2017

Il T.A.R. Milano ricorda che, se da un lato, una SCIA non può essere annullata – non essendo un provvedimento amministrativo – ma soltanto inibita e che, comunque, non rileva l’espressione impropria di “annullamento” eventualmente utilizzata dal privato, dall’altro lato, ribadisce che se sono decorsi più di sessanta giorni dal momento in cui il privato […]

Quando il piano adottato va ripubblicato?

06 Set 2017
6 settembre 2017

Il T.A.R. Bolzano afferma che, di regola, il piano adottato contenente rilevanti modifiche vada ripubblicato. Ciò, tuttavia, non vale se le modifiche sono frutto di osservazioni presentate dai privati ed accolte dal Comune. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Senza l’avviso di avvio del procedimento è illegittimo l’annullamento in autotutela del permesso di costruire

05 Set 2017
5 settembre 2017

Segnaliamo sulla questione una sentenza del TAR Veneto. Il TAR osserva che il provvedimento di annullamento d’ufficio di un permesso di costruire presenta margini di discrezionalità e dunque il contributo procedimentale dei ricorrenti deve essere oggetto della complessiva valutazione degli interessi coinvolti. Post di Dario Meneguzzo – avvocato 

Annullamento dell’aggiudicazione e comunicazione avvio procedimento

05 Set 2017
5 settembre 2017

Il T.A.R., dopo aver dato atto che nel nuovo Codice Appalti non vi è più l’aggiudicazione provvisoria, ritiene che l’annullamento dell’aggiudicazione non debba essere proceduta dalla comunicazione di avvio del procedimento, quando avviene in seguito all’accertamento dell’assenza dei requisiti richiesti ex lege. Sul punto si ricorda che, comunque, l’aggiudicazione provvisoria del vecchio Codice Appalti è […]

Qual è la natura della conferenza decisoria?

31 Ago 2017
31 agosto 2017

Il T.A.R. Bolzano si sofferma sulla natura giuridica della conferenza decisoria chiarendo che i provvedimenti adottati in seno alla medesima, essendo atti endroprocedimentali, non sono impugnabili, in quanto prodromici all’adozione dei successivi e necessitati provvedimenti amministrativi. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Il giudicato civile vincola la P.A.

31 Ago 2017
31 agosto 2017

Il Consiglio di Stato, riformando una sentenza del T.A.R. Veneto, ha statuito che il giudicato civile vincola tout court la Pubblica Amministrazione che, pertanto, ha l’obbligo di conformarsi alla pronuncia giurisdizionale. Nel caso di specie, a fronte di una sentenza civile passata in giudicato che aveva ordinato la demolizione di parte di un immobile costruito […]

La P.A. non può accettare atti privati non registrati

24 Ago 2017
24 agosto 2017

Il T.A.R. ricorda che la P.A., anche con riferimento alle gare pubbliche, non può considerare e valutare atti privati che, essendo soggetti all’obbligo di registrazioni, in realtà non lo sono. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows