Archive for category: questioni processuali

Non è necessario notificare il ricorso al TAR allo sportello unico per l’edilizia

18 Giu 2014
18 giugno 2014

Della questione si occupa la sentenza del TAR Veneto n. 707 del 2014, in relazione a un diniego di permesso di costruire. Si legge nella sentenza: “1. In primo luogo è necessario esaminare l’eccezione preliminare di irritualità del ricorso per mancata notifica alla Comunità Montana Feltrina, eccezione quest’ultima che deve ritenersi infondata.       […]

In materia di sequestro cautelare c’è la competenza del Giudice Ordinario

17 Giu 2014
17 giugno 2014

Il T.A.R. Veneto, sez. I, nella sentenza del 13 giugno 2014 n. 834 afferma che in materia di sequestro cautelare ex L. 689/1981 vi è la competenza del Giudice Ordinario: “Trattasi, dunque, di atti che ineriscono ad un procedimento diretto alla irrogazione di una sanzione amministrativa ai sensi della legge n. 689/1981, con riferimento ai […]

Giudizio di ottemperanza e gare pubbliche

12 Giu 2014
12 giugno 2014

Il T.A.R. Veneto , sez. I, nella sentenza del 03 giugno 2014 n. 747 si occupa della natura del giudizio di ottemperanza: “6.1. Occorre preliminarmente ricordare che nel giudizio di ottemperanza il giudice è chiamato non solo alla puntuale verifica dell’esatto adempimento da parte dell’Amministrazione dell’obbligo di conformarsi al giudicato per far conseguire concretamente all’interessato […]

I ricorsi contro il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari (art. 58 del D.L. n. 112/2008) hanno i termini dimidiati

09 Giu 2014
9 giugno 2014

Segnaliamo sul punto la sentenza del TAR Veneto n. 696 del 2014. Si legge nella sentenza: “In base all’art. 119, primo comma lettera c) e secondo comma, nelle ipotesi ivi contemplate è prevista la dimidiazione di tutti i termini processuali, fatta eccezione per quelli per la notificazione del ricorso introduttivo, del ricorso incidentale e dei […]

Il ricorso è nullo se è firmato solo dal domiciliatario al quale non sia stata data la procura

03 Giu 2014
3 giugno 2014

Se un avvocato è soltanto domiciliatario (e non ha, quindi, i poteri di rappresentare e difendere il ricorrente), il ricorso sottoscritto solo da lui è nullo. Lo rileva il TAR Veneto nella sentenza n.  706 del 2014. Scrive il TAR: “1. Il ricorso va dichiarato inammissibile ai sensi di quanto previsto dall’art. 35 comma 2 […]

Come influisce sul termine per fare ricorso l’erronea indicazione del Comune circa il periodo di pubblicazione di una deliberazione

30 Mag 2014
30 maggio 2014

Segnaliamo su questa particolare fattispecie la sentenza del TAR Veneto n. 590 del 2014. Si legge nella sentenza: “1. In primo luogo va rilevata l’infondatezza dell’eccezione di tardività proposta avverso il ricorso principale e i successivi motivi aggiunti. 1.1 L’esame della documentazione prodotta dalle parti, unitamente alle successive memorie, ha permesso di verificare come la parte […]

Quando un comitato è legittimato a tutelare gli interessi diffusi in materia ambientale

28 Mag 2014
28 maggio 2014

Segnaliamo sulla questione la sentenza del TAR Veneto n. 591 del 2014. Scrive il TAR: “Al riguardo va premesso che, sulla falsariga di quanto costantemente ritenuto relativamente alle associazioni ambientaliste, “…l’esplicita legittimazione, ai sensi del citato art. 13 L. 8 luglio 1986 n. 349, delle associazioni ambientalistiche di dimensione nazionale e ultraregionale all’azione giudiziale non […]

Chi è legittimato a rappresentare l’Associazione Libera Caccia?

28 Mag 2014
28 maggio 2014

Segnaliamo sulla questione la sentenza del TAR Veneto n. 591 del 2014. Si legge nella sentenza: “Preliminarmente il Collegio deve valutare la fondatezza dell’eccezione  preliminare sollevata da entrambe le difese resistenti circa l’inammissibilità del ricorso per difetto di legittimazione dei ricorrenti. Ritiene il Collegio che l’eccezione, distintamente formulata per ciascuno dei due ricorrenti, sia fondata […]

I diritti dell’uomo e le sentenze dei giudici

27 Mag 2014
27 maggio 2014

La sentenza del Consiglio di Stato n. 2482/2014 è un esempio di come, partendo da temi specialistici e un po’ limitati (l’accessione invertita e l’acquisizione sanante), si possa giungere a questioni di fondo dell’ordinamento, di rilievo quasi filosofico ( insomma, quelle cose che piacciono a Dario Meneguzzo). In sintesi, questa la vicenda decisa dal Consiglio di […]

La diffida a ridurre le emissioni rumorose non è autonomamente impugnabile

27 Mag 2014
27 maggio 2014

Il T.A.R. Veneto, sez. III, nella sentenza del 22 maggio 2014 n. 693, si occupa dei piani di classificazione acustica che i Comuni devono adottare in base alla Legge n. 447/1995 (Legge quadro sull’inquinamento acustico) e dei connessi provvedimenti comunali. In particolare la diffida finalizzata ad imporre il rispetto dei limiti legai previsti dalla L: […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows