Archive for category: sanatoria edilizia

L’istanza di sanatoria rende inefficace l’ordine demolitorio

19 Giu 2017
19 giugno 2017

Il T.A.R. Brescia conferma che la presentazione di una domanda di sanatoria edilizia comporta l’inefficacia dell’ordine demolitorio impartito: pertanto, anche se l’istanza di sanatoria viene poi rigettata dal Comune, quest’ultimo deve notificare un nuovo ordine di ripristino. Nella stessa sentenza il Collegio afferma, altresì, che il difensore, ma non l’Amministrazione, non può “integrare” in corso […]

Il condono edilizio non è rinunciabile

08 Giu 2017
8 giugno 2017

Il T.A.R. Milano, dopo aver ricordati i principi in materia di repressione degli abusi edilizi, afferma che la sanatoria/condono, una volta ottenuta, non è rinunciabile a causa degli effetti giuridici che produce nei vari settori dell’ordinamento (amministrativo, penale e civile). Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Terzo condono edilizio: quando i lavori possono considerarsi ultimati?

06 Giu 2017
6 giugno 2017

Il T.A.R. Milano, con riferimento al terzo condono edilizio, chiarisce quando i lavori possono considerarsi ultimati, a chi spetta dimostra la data di ultimazione degli stessi e, in che limiti, sono ammessi interventi successivi sull’immobile non ancora condonato. Nel caso di specie le questioni riguardavano il manto di copertura di un annesso rustico. Post di […]

Condono edilizio: se manca la documentazione fotografica non si forma il silenzio-assenso e va respinto

30 Mag 2017
30 maggio 2017

Il TAR Veneto assume una linea rigorosa nel caso in cui alla domanda di condono edilizio non sia stata allegata la documentazione fotografica. Post di Dario Meneguzzo – avvocato  

Se un fabbricato oggetto di condono viene modificato prima del rilascio della sanatoria, il condono si intende rinunziato

26 Mag 2017
26 maggio 2017

Il TAR Veneto afferma che, se un fabbricato oggetto di condono viene modificato prima del rilascio della sanatoria, il condono si intende rinunziato e, quindi, la sanatoria non può essere rilasciata. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Diniego di condono ed eccesso di potere

25 Mag 2017
25 maggio 2017

Il T.A.R. afferma che, nel denegare un’istanza di condono edilizio, non è possibile incorrere nel vizio dell’eccesso di potere, trattandosi di un’attività vincolata e priva di discrezionalità. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Abusi sanabili ex art. 32 d.l. n. 269 del 2003 nelle zone vincolate

03 Mag 2017
3 maggio 2017

Una sentenza del TAR Piemonte precisa che dei c.d. abusi maggiori, commessi in zona anteriormente sottoposta a vincolo, gli unici che non possono a priori accedere alla sanatoria prevista dal D.L. 269/03 sono quelli di tipologia 1, perché questi per definizione sono non conformi alle norme e prescrizioni urbanistiche. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Una volta divenuta inoppugnabile l’ordinanza di demolizione, la presentazione di una domanda di sanatoria non produce effetti

20 Apr 2017
20 aprile 2017

L’ordinanza di demolizione di un’opera abusiva diventa inoppugnabile quando sono decorsi i termini per impugnarla davanti al giudice amministrativo o con ricorso straordinario o quando il ricorso è stato deciso con sentenza passata in giudicato. Il TAR Lazio precisa che, una volta che l’ordinanza di demolizione sia divenuta inoppugnabile, la presentazione di una domanda di […]

Condono e vincolo paesaggistico

21 Mar 2017
21 marzo 2017

Il T.A.R. afferma che, in presenza del vincolo paesaggistico-ambientale, non si forma il silenzio-assenso sulla domanda di condono edilizio presentata ai sensi della L. n. 47/1985. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Una volta pagata l’oblazione dell’art. 36 del DPR 380/2001 non si può contestarne l’ammontare in giudizio

20 Mar 2017
20 marzo 2017

Il T.A.R. Milano spiega perché, una volta pagata l’oblazione prevista dall’art. 36 del D.P.R. n. 380/2001, il privato non possa più contestate quanto pagato. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato


Hit Counter provided by Los Angeles Windows