Archive for category: vincolo idraulico

Non può essere rilasciato il condono edilizio per le opere realizzate nella fascia di rispetto del vincolo idraulico

12 Set 2016
12 settembre 2016

Il TAR Parma ricorda che non può essere rilasciato il condono edilizio per le opere realizzate in un’area soggetta al vincolo di inedificabilità assoluta stabilito dall’art. 96, lett. f) del regio decreto 523/1904. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Il “piede dell’argine” ai fini dell’art. 96 lett. f) T.U. 25 luglio 1904 n. 523

12 Set 2016
12 settembre 2016

L’art. 96 lett. f) T.U. 25 luglio 1904 n. 523 prevede distanza di 10 metri dal piede dell’argine e non dalla sponda. Il TAR Parma approfondisce la questione, distinguendo a seconda che ci sia un argine artificiale o una sponda naturale. Il TAR evidenzia anche la irrilevanza del fatto che il corso d’acqua sia spesso asciutto e del […]

La fascia di rispetto idraulica va rispettata anche se non c’è acqua

31 Ago 2016
31 agosto 2016

Il T.A.R. statuisce che la fascia di rispetto idraulica va rispettata anche se il fossato è privo di acqua per alcuni periodi dell’anno. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

I due tipi di vincolo idraulico

07 Lug 2016
7 luglio 2016

La Suprema Corte di Cassazione conferma quanto già statuito dal TSAP sull’esistenza di due tipologie distinte di vincolo idraulico. Il primo, previsto dall’art. 133 lett. a) del RD n. 268 del 1904, concerne le opere di bonifica e loro pertinenze e prevede, a secondo della la loro importanza, una distanza minima per i fabbricati che […]

Spetta al TSAP la giurisdizione sull’annullamento della concessione perchè il terreno si trova nell’alveo del fiume

14 Lug 2015
14 luglio 2015

Il TAR dichiara il difetto di giurisdizione in relazione a un ricorso avverso il provvedimento che annulla una concessione edilizia perchè il terreno sul quale è stato realizzato l’intervento edilizio fa parte integrante dell’alveo del fiume ed è soggetto all’applicazione delle norme di tutela e di polizia idraulica di cui al T. U. della legge sulle opere […]

Ancora sulla competenza del TSAP

20 Ott 2014
20 ottobre 2014

Allo scopo di fruire del condono edilizio di cui all’art. 32, comma 25 e segg., del decreto-legge n. 269 del 2003 relativamente ad opera abusiva realizzata in area demaniale , un soggetto chiedeva all’Agenzia del Demanio la cessione della proprietà della porzione di area interessata dall’abuso o, in via subordinata, il riconoscimento del diritto al mantenimento dell’opera sul suolo statale, così […]

Il diniego di sanatoria per mancata osservanza delle distanze dal piede dell’argine è di competenza del TSAP

14 Ott 2014
14 ottobre 2014

Il TAR Veneto ricorda che rientra nella competenza del Tribunale Superiore delle Acque pubbliche la controversia sul  provvedimento di diniego di sanatoria e di rimozione, emesso per la violazione dell’art. 96, lettera f) del R.D. n. 523 del 1904, in materia di distanze dai piedi dell’argine del fiume. 

E’ inderogabile il divieto di costruzione a meno di 10 metri dai corsi d’acqua ex art. 96 comma 1, lettera f) del R.D. 523/1904

07 Ott 2013
7 ottobre 2013

Il Tar Lombardia – Brescia, sez. II, con la sentenza n. 814 del 2 ottobre 2013 ha ribadito il carattere inderogabile del divieto di costruzione a meno di 10 metri dai corsi d’acqua ex art. 96 comma 1, lettera f) del R.D. 523/1904 (Testo unico sulle opere idrauliche). Il TAR afferma che il divieto opera […]


Hit Counter provided by Los Angeles Windows