Se il Comune paga per intero un debito solidale, come recupera le quote degli altri debitori solidali?

17 Apr 2018
17 aprile 2018

Il caso: un Comune e alcuni altri soggetti privati vengono condannati in solido dal Tribunale civile al pagamento di una cospicua somma di denaro nei confronti di un altro privato, che li aveva citati insieme in giudizio per chiedere un risarcimento danni.

Il Comune, facendosi parte diligente, provvede al pagamento dell’intero debito all’attore che ha vinto la causa, ma nessuno degli altri condebitori in solido rimborsa al Comune la propria quota del debito.

I possibili rischi derivanti all’Ente pubblico dal pagamento di un debito solidale: azione giudiziale, insolvenza dei condebitori e prescrizione del diritto di regresso. 

Post di Vasco Egidio Meneguzzo – avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows