Sanatoria per doppia conformità

21 Giu 2022
21 Giugno 2022

Il TAR Veneto ha affermato che, ai fini dell’accertamento della doppia conformità per ottenere la sanatoria ex art. 36 T.U. edilizia, tale conformità deve sussistere anche rispetto alle misure di salvaguardia derivanti dalla (mera) adozione di un nuovo strumento urbanistico, non essendovi ragioni per differenziare la disciplina delle istanze di concessione in sanatoria da quelle di concessione edilizia per interventi ancora da realizzare.

Il TAR ha poi ricordato che, in presenza di un atto plurimotivato, la riconosciuta legittimità anche di una sola ragione posta a motivazione rende l’atto non annullabile.

Post di Alberto Antico – avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

1 reply
  1. Anonimo says:

    Avvocato, la sanatoria dovrebbe(uso il condizionale) prendere in esame la data di presentazione, l intervento ancora da realizzare certo che deve tenere conto della salvaguardia. Se si vuole dire che i due momenti coincidono con l adozione SI deve tenere conto anche per la sanatoria

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows