Author Archive for: SanVittore

Le sanzioni per il ritardato pagamento degli oneri si prescrivono in 5 anni

19 Feb 2019
19 febbraio 2019

Il TAR Veneto precisa che il termine di prescrizione quinquennale previsto dall’art. 28 L. 689/81 si applica anche alle sanzioni per il ritardato pagamento degli oneri di urbanizzazione.

Post di Dario Meneguzzo - avvocato
Read more

La Regione Veneto ha attuato col piano casa l’articolo 5 del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70

19 Feb 2019
19 febbraio 2019

Il TAR Veneto ribadisce quanto aveva deciso in una sentenza del 2016, vale a dire che l’art. 5, commi 9, 10, 11, 12, 13 e 14 del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito in legge 12 luglio 2011, n. 106 è stata attuato nella Regione Veneto con la legge regionale 29 novembre 2013, n. 32, che ha modificato la legge regionale n. 14/2009, nota come "piano casa".

La sentenza del TAR del 2016 è stata poi confermata dal Consiglio di Stato nel 2017.

Il Comune e le controinteressate avevano altresì chiesto al TAR di sollevare la questione di illegittimità costituzionale della legge regionale 29 novembre 2013, n. 32, nella parte in cui non ha disciplinato anche l’istituto del permesso di costruire in deroga relativo alle aree degradate previsto invece dalla normativa statale, ma il TAR ha ritenuto non fondata tale questione, perchè nel Veneto esistono già varie disposizioni di legge che consentono questi interventi. 

Post di Dario Meneguzzo - avvocato 
Read more

Non si possono emanare ordinanze contingibili e urgente se ci sono rimedi ordinari

19 Feb 2019
19 febbraio 2019

Il TAR Veneto ricorda che, per costante giurisprudenza, le ordinanze contingibili ed urgenti possono essere adottate dal Sindaco nella veste di ufficiale di governo solamente quando si tratti di affrontare situazioni di carattere eccezionale e impreviste, costituenti concreta minaccia per la pubblica incolumità, per le quali sia impossibile utilizzare i normali mezzi apprestati dall'ordinamento giuridico: tali requisiti non ricorrono di conseguenza, quando le pubbliche amministrazioni possono adottare i rimedi di carattere ordinario.

Nel caso specifico il comune aveva ordinato alla associazione che gestisce in concessione la piscina comunale di mettere in sicurezza l'immobile.  

Post di Dario Meneguzzo - avvocato
Read more

Impugnazione degli atti amministrativi cd. plurimotivati

19 Feb 2019
19 febbraio 2019

Il TAR Catania ha ribadito che, laddove si impugni un cd. atto plurimotivato, bisogna censurare tutte le motivazioni su cui si regge, altrimenti si incorre nella carenza di interesse: infatti, se anche un simile ricorso venisse accolto, l’atto amministrativo conserverebbe almeno una motivazione non impugnata e, dunque, rimarrebbe valido.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

L’adozione di una variante al PRG richiede la comunicazione di avvio del procedimento?

18 Feb 2019
18 febbraio 2019

Secondo il TAR Catania, la risposta è affermativa solo quando la variante concerne l’esecuzione di una “singola” opera pubblica sopra un’area ben individuata: in quel caso, la comunicazione va inviata ai diretti interessati.

Se così non è, la variante costituisce atto di pianificazione e la comunicazione non serve.

Nel caso di specie, perciò, i privati sono incorsi nella tardività del ricorso, per non aver calcolato il termine di decadenza dal giorno della pubblicazione del provvedimento.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Sulla doppia conformità per la sanatoria di un abuso e variante al PRG solo adottata ma non ancora approvata

18 Feb 2019
18 febbraio 2019

L'art. 36 del D.P.R. 380/2001 richiede la doppia conformità per sanare un'opera abusiva dal punto di vista edilizio: nel caso in cui l'opera sia conforme (oltre che alla normativa dell'epoca di realizzazione) anche a quella oggi adottata e non ancora approvata, ma non alla normativa oggi vigente, la domanda di sanatoria non può essere per il momento accolta, ma non è vietato aspettare a vedere se la variante adottata sarà poi approvata e, quindi, rilasciare la sanatoria.

Segnaliamo sul punto una sentenza del TAR Veneto.

Post di Dario Meneguzzo - avvocato    

Read more

La destinazione a verde pubblico attrezzato o verde privato ha il carattere di zonizzazione e non di vincolo espropriativo

18 Feb 2019
18 febbraio 2019

Segnaliamo una sentenza del TAR Veneto in  materia di zonizzazione e vincoli conformativi o espropriativi.

Post di Dario Meneguzzo - avvocato

Read more

Gli effetti della domanda di sanatoria sull’ordinanza di demolizione

18 Feb 2019
18 febbraio 2019

Il TAR Catania ha aderito all’orientamento giurisprudenziale, secondo cui l’istanza di sanatoria ha il solo effetto di sospendere l’efficacia dell’ordinanza di demolizione già emessa: quest’ultima rivivrà, qualora la domanda di sanatoria venisse rigettata.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Convegno sul Piano Casa

18 Feb 2019
18 febbraio 2019
 
Giovedì 14 febbraio 2018
L’assessorato alla pianificazione e tutela del territorio del comune di Spinea organizza a Spinea, mercoledì 3 aprile, il seminario:
 
“il nuovo ‘piano casa’ regionale”
 
In queste settimane, la Regione Veneto sta esaminando il disegno di legge n. 402 “Politiche per la riqualificazione urbana e l’incentivazione alla rinaturalizzazione del territorio veneto” noto come  “il nuovo Piano casa regionale”.
 
L’attuale Piano casa scade il prossimo 31 marzo e la Regione sembrerebbe voler procedere con l’approvazione della nuova legge entro la scadenza dell’attuale norma.
 
A partire quindi dal prossimo aprile, con molta probabilità,  dovremo confrontarci con la nuova legge che contiene vari elementi innovativi e che non riguarda solo la messa a regime di interventi in deroga alla pianificazione urbanistica comunale, ma anche la previsione di nuove modalità per l’utilizzo di istituti importanti e complessi quali i crediti edilizi che fino ad ora hanno avuto applicazioni  abbastanza limitate.
 
In previsione di questa imminente approvazione, ipotizzando che sia necessario un certo tempo per l’esame e la definizione dell’attuale disegno di legge, la sua approvazione, la sua pubblicazione sul Bur  e la sua entrata in vigore, oltre che un ragionevole intervallo di tempo necessario per esaminare il testo definitivo, si è programmato per mercoledì 3  aprile un seminario di approfondimento e di studio su questo argomento.
 
La giornata seminariale sarà dedicata allo studio dei nuovi principi derogatori, alla loro validità, ai criteri di applicazione. Verranno esaminate e discusse le differenze e i miglioramenti rispetto alle precedenti versioni del piano casa, le criticità che dovessero presentarsi per l’applicazione delle nuove norme anche alla luce del quadro giurisprudenziale che nel tempo si è sedimentato su questi temi.
 
Il seminario approfondirà non solo le nuove modalità di ampliamento previste, ma anche tutte le altre novità introdotte dal testo tra cui le nuove norme che disciplinano i  crediti edilizi: come utilizzarli, come applicarli nel sistema pianificatorio comunale, come adeguare gli strumenti urbanistici comunali, secondo quali scadenze, termini, modalità e procedimenti.
 
Ci guideranno in questo studio noti esperti di  diritto amministrativo in ambito urbanistico avv. Stefano Bigolaro,  prof. avv. Alessandro Calegari e l’avv. Alessandro Veronese con il coordinamento dell’ arch. Fiorenza Dal Zotto, dirigente del Settore pianificazione e tutela del territorio del comune di Spinea.
 
Il seminario si svolgerà a Spinea, presso la sala parrocchiale della Chiesa di San Vito e Modesto, Piazza Marconi n. 64, mercoledì 3 aprile 2019 dalle ore 9 alle ore 14 (registrazione partecipanti 8.30-9.00).
 
Alleghiamo il programma ed il link per le iscrizioni

 

RUP e anomalia dell’offerta

16 Feb 2019
16 febbraio 2019

Il T.A.R. ricorda che spetta al RUP valutare l’anomalia dell’offerta e, quindi, escludere la ditta.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows