Archive for category: sanzioni amministrative

Proroga del termine per ottemperare all’ordinanza di demolizione

14 Ott 2021
14 ottobre 2021

Nel caso di specie, una società impugnava con richiesta di sospensiva l’ordinanza di demolizione avente ad oggetto il suo impianto di acquacoltura. Il TAR Veneto respingeva l’istanza cautelare. La società allora chiedeva al Comune la concessione di una proroga per l’ottemperanza della demolizione, al fine di completare il ciclo produttivo in corso e così evitare […]

Proprietario incolpevole ed acquisizione dell’area

13 Ott 2021
13 ottobre 2021

Il T.A.R. Milano spiega perché anche il proprietario non autore dell’abuso può essere destinatario dell’ordine di acquisizione dell’opera abusiva e dell’area in cui essa sorge, ex art. 31 del d.P.R. n. 380/2001, allorquando non sia completamente estraneo all’abuso nei termini delineati dalla giurisprudenza. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Ordine di demolizione dell’immobile abusivo da parte del giudice penale

01 Ott 2021
1 ottobre 2021

La Corte di cassazione penale ha affermato che il giudice, nel dare attuazione all’ordine di demolizione di un immobile abusivo adibito ad abituale abitazione di una persona, deve verificare se è stato rispettato il principio di proporzionalità, come elaborato dalla giurisprudenza della Corte EDU. Tale principio richiede di bilanciare, da un lato, il rispetto della […]

Qual è la ratio della fiscalizzazione dell’abuso?

30 Set 2021
30 settembre 2021

Il T.A.R. ricorda i presupposti giuridico-fattuali che devono sorreggere la cd. fiscalizzazione dell’abuso. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Affidamento nelle istanze di sanatoria

24 Set 2021
24 settembre 2021

Il TAR Veneto ricorda che le valutazioni sottese al rilascio dei titoli in sanatoria sono interamente vincolate, e pertanto non è valorizzabile l’eventuale affidamento del privato in merito alla sanabilità delle opere. Post di Alessandra Piola – avvocato

L’ordinanza di demolizione di un’opera abusiva è legittima anche nel caso di mancata disponibilità materiale del bene in questione

22 Set 2021
22 settembre 2021

Il TAR Lombardia, non condividendo la censura di parte ricorrente, afferma che l‘eventuale impossibilità per la parte intimata di dare esecuzione ad un’ordinanza di demolizione di opere abusive che non si trovano nella materiale disponibilità dei soggetti, riguarda unicamente la fase esecutiva del provvedimento stesso e, quindi, non rende ex se illegittima l’ordinanza. Infatti, ciò […]

L’art. 38 T.U. edilizia

01 Set 2021
1 settembre 2021

Il TAR Veneto ha posto utili principi in materia: in particolare, come chiarito di recente dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato (sent. n. 17/2020), l’applicazione dell’art. 38 d.P.R. 380/2001 è possibile in presenza di due requisiti: 1) impossibilità di rimozione di vizi meramente formali delle procedure amministrative tramite convalida ex art. 21-nonies, co. 2 l. […]

Sulla responsabilità del privato nella commissione di abusi edilizi

24 Ago 2021
24 agosto 2021

Il TAR Veneto ricorda che nel caso di un’impresa individuale, i riferimenti all’“azienda” come beneficiario della commissione dell’abuso non possono che confermare la responsabilità del privato, e che quindi non è possibile invocare il principio di responsabilità personale. Peraltro, la giurisprudenza ha confermato che l’ordine di demolizione ha natura reale e non personale, in quanto […]

Momento di individuazione delle aree oggetto di acquisizione gratuita

12 Ago 2021
12 agosto 2021

Il TAR Veneto ricorda che non è necessario identificare già nell’ordinanza di demolizione le aree che verranno eventualmente acquisite gratuitamente a seguito dell’inottemperanza all’ordinanza. Post di Alessandra Piola – avvocato

Il fallimento non è esentato dalle ordinanze di demolizione

11 Ago 2021
11 agosto 2021

Il TAR Veneto evidenzia che la presenza di un fallimento non impedisce l’esecuzione dell’ordinanza di demolizione, e quindi l’acquisizione gratuita dell’area da parte del Comune. L’interesse pubblico alla salvaguardia del territorio, infatti, non può recedere di fronte all’interesse privato alla conservazione della massa fallimentare. Post di Alessandra Piola – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows