Archive for category: sanzioni amministrative

Proprietario incolpevole ed abuso

16 Dic 2021
16 Dicembre 2021

Il T.A.R ricorda quando il cd. proprietari incolpevole dell’abuso edilizio perpetrato da terzi, è comunque soggetto all’ordine demolitorio e di rimessione in pristino. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Opere edilizie realizzate nella fascia di rispetto idraulica

14 Dic 2021
14 Dicembre 2021

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ha affermato che sussiste la giurisdizione del G.A. – e non del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche – laddove la controversia abbia ad oggetto provvedimenti adottati in preminente considerazione di interessi ambientali, urbanistici o di gestione del territorio, non direttamente ed immediatamente incidenti sul regime di […]

L’acquisizione al patrimonio comunale

13 Dic 2021
13 Dicembre 2021

Il TAR Catania ha affermato che, ai sensi dell’art. 31, co. 3 T.U. edilizia, l’acquisizione al patrimonio comunale deriva automaticamente e direttamente, per effetto della legge, dall’inottemperanza all’ingiunzione di demolizione. L’accertamento di tale inottemperanza, ai sensi del successivo comma 4, è necessario unicamente per provvedere all’iscrizione nei registri immobiliari ed all’immissione nel possesso, configurandosi come […]

Il Consiglio di Stato sull’articolo 34 del DPR 380/2001: piĂą che un illecito permanente è un abuso eterno e senza speranza

30 Nov 2021
30 Novembre 2021

Il Consiglio di Stato fa il punto sulla c.d. fiscalizzazione  prevista dall’articolo 34 del D.P.R. 380/2001. La sentenza rende evidente ancora una volta che, finchè si resterĂ  inchiodati al dogma che tutti gli abusi edilizi non sanati o insanabili, anche quelli di modesto rilievo pratico, sono illeciti permanenti (e da sanzionare con la normativa oggi […]

Vincolo paesaggistico e permesso di costruire

30 Nov 2021
30 Novembre 2021

Il T.A.R. affronta alcune questioni giuridiche che legano la presentazione dell’istanza di PdC e la presunta formazione del silenzio-assenso in presenza di vincoli paesaggistici. Nella stessa sentenza il Collegio chiarisce alcuni aspetti giuridici attinenti al provvedimento acquisitivo dell’opera abusiva. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Istanza di sanatoria a seguito dell’ordinanza di demolizione

17 Nov 2021
17 Novembre 2021

Il TAR Veneto ha affermato che la presentazione di un’istanza di sanatoria successivamente all’adozione di provvedimenti sanzionatori per abusi edilizi determina l’inefficacia della sanzione e l’improcedibilitĂ  del ricorso avverso la sanzione stessa per sopravvenuta carenza di interesse. In caso di diniego dell’istanza di sanatoria, il responsabile dell’abuso edilizio potrĂ  ricorrere per l’annullamento di tale rigetto. […]

E’ logico e ha senso applicare il concetto attuale di difformitĂ  edilizia alle situazioni anteriori alla legge n. 10/1977?

05 Nov 2021
5 Novembre 2021

Chi si occupa di edilizia riscontra giornalmente innumerevoli situazioni nelle quali prima della legge n. 10 del 1977 gli edifici venivano costruiti in  modo difforme rispetto alla licenza edilizia richiesta dalla legge n. 1150 del 1942 e dalla legge  n. 765 del 1967. Queste situazioni, quando vengono approfondite con i documenti dell’epoca, molto spesso rivelano […]

Rilevanza del vincolo idrogeologico nelle opere di sopraelevazione

02 Nov 2021
2 Novembre 2021

Il TAR Brescia ha rilevato che, in un’ipotesi di sanatoria per un intervento edilizio di sopraelevazione riguardante un immobile sito in area soggetta a vincolo idrogeologico, non è necessario richiedere il parere dell’AutoritĂ  preposta alla tutela del vincolo, in quanto concretamente a tale intervento non è ricollegato alcun (nuovo) sbancamento di terreno. Post di Alessandra […]

ApplicabilitĂ  del silenzio-assenso alle istanze di condono in aree vincolate

29 Ott 2021
29 Ottobre 2021

Il TAR Veneto evidenzia che l’ipotesi di silenzio-assenso ad un’istanza di condono edilizio su un immobile vincolato non può mai verificarsi nel caso in cui non sia stato ancora acquisito il parere (favorevole) della Soprintendenza. Post di Alessandra Piola – avvocato

Sulla natura della sanzione pecuniaria prevista dall’art. 31 del d.P.R. n. 380/2001

26 Ott 2021
26 Ottobre 2021

Il T.A.R. Milano si sofferma sulla natura giuridica della sanzione pecuniaria prevista dall’art. 31 del d.P.R. n. 380/2001 che, avendo carattere personale, si aggiunge a quella reale consistente nell’acquisizione dell’opera abusiva e della relativa area in caso di accertata inottemperanza all’ordine di rimessione in pristino. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows