Archive for category: questioni processuali

Il rapporto di pregiudizialità tra cause distinte

14 Lug 2020
14 luglio 2020

Il TAR Veneto ha offerto una pregevole ricostruzione dei rapporti di pregiudizialità tra cause distinte: un processo può essere sospeso (ex art. 295 c.p.c., cui fa rinvio l’art. 79 c.p.a. per il processo amministrativo) al fine di attendere la definizione in un altro processo di una questione pregiudiziale in senso tecnico-giuridico (ovvero ove si debba […]

Contestazione dei punteggi ed interesse al ricorso

10 Lug 2020
10 luglio 2020

Il T.A.R. ricorda che se il ricorrente contesta l’attribuzione dei punteggi, su di egli incombe la cd. prova di resistenza, ovvero l’onere di dimostrare che avrebbe potute ottenere il bene della vita anelato. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Inapplicabilità del silenzio-assenso alla SCIA in sanatoria

07 Lug 2020
7 luglio 2020

Di recente il TAR Veneto ha ribadito che, nel caso di SCIA o DIA presentata in sanatoria, non è possibile applicare la disciplina del silenzio-assenso: si deve infatti usare come paradigma l’accertamento di conformità ai sensi dell’art. 36 T.U. Edilizia, il quale al contrario prevede l’ipotesi del silenzio-rifiuto. Nell’ipotesi della SCIA o DIA in sanatoria, […]

Obbligo della P.A. di pronunciarsi sull’istanza di acquisizione sanante proveniente dal privato

07 Lug 2020
7 luglio 2020

Di recente, il TAR Veneto ha ribadito che, in caso di occupazione senza valido ed efficace titolo espropriativo di un fondo, la P.A. ha l’obbligo di pronunciarsi sull’istanza proveniente dal privato di acquisizione sanante. Peraltro, fermo tale obbligo, il privato non può costringere l’Amministrazione ad acquisire l’immobile, residuando uno spazio di discrezionalità in capo all’Ente, […]

Improcedibilità del ricorso avverso la rimessione in pristino, una volta proposta istanza di sanatoria

07 Lug 2020
7 luglio 2020

Di recente il TAR Veneto ha aderito a quel filone giurisprudenziale per cui, nel caso il privato proponga istanza di sanatoria riguardante interventi edilizi per i quali è già stata adottata ordinanza di rimessione in pristino impugnata avanti al G.A., quest’ultimo ricorso deve essere dichiarato improcedibile. Post di Alessandra Piola – avvocato

Sanatoria e silenzio-rigetto

06 Lug 2020
6 luglio 2020

Il T.A.R. ricorda che il cd. silenzio significativo serbato dalla Pubblica Amministrazione a fronte di un’istanza di sanatoria edilizia comporta il rigetto della pratica. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Processo amministrativo ed ATP

06 Lug 2020
6 luglio 2020

Il T.A.R. spiega quali presupposti giuridico-fattuali devono sussistere per poter esperire dinanzi alla Giurisdizione Amministrazione un’azione per Accertamento Tecnico Preventivo (ATP) ex art. 606 c.p.c. o con finalità conciliativa ex art. 696-bis c.p.c. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Mero comportamento della P.A. e giurisdizione sul risarcimento del danno

03 Lug 2020
3 luglio 2020

Le Sezioni Unite della Corte di  Cassazione hanno chiarito che spetta alla giurisdizione dell’autorità giudiziaria ordinaria la controversia relativa ad una pretesa risarcitoria fondata sulla lesione dell’affidamento del privato nell’emanazione di un provvedimento amministrativo a causa di una condotta della pubblica amministrazione che si assume difforme dai canoni di correttezza e buona fede, atteso che […]

Motivazione e onere impugnatorio

03 Lug 2020
3 luglio 2020

Il T.A.R. ricorda che in presenza di un atto cd. plurimotivato, vi è l’onere di censurare ogni profilo del provvedimento, pena la carenza d’interesse al ricorso. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Danno subito è onere probatorio

30 Giu 2020
30 giugno 2020

Il T.A.R. ricorda che per ottenere il ristoro dei presunti danni subiti, il ricorrente è onerato di provare in modo puntuale e circostanziato la lesione economica inferta. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows