Archive for category: diritto penale

Titoli edilizi illegittimi e risarcimento del danno da parte del Comune: il caso di Punta Perotti

22 Set 2022
22 Settembre 2022

L’avvocato Alberto Antico, che sentitamente ringraziamo, ha predisposto una nota che riassume la vicenda urbanistica nota come “ecomostro di Punta Perotti”, nel quale il Comune e la Regione Puglia avevano rilasciato titoli per edificare in violazione del vincolo paesaggistico. L’area era stata poi confiscata dal giudice penale, anche se era stata esclusa la commissione di […]

Rapporti tra legge statale e regionale in materia urbanistica

31 Ago 2022
31 Agosto 2022

La Corte di cassazione penale ha ricordato che, in materia urbanistica, le leggi regionali devono essere interpretate in modo da non collidere con i principi generali stabiliti dalla legge statale. Nel caso di specie, nonostante una legge della Regione siciliana disponga che non serve alcun titolo per la chiusura di terrazze di collegamento e/o la […]

Abuso edilizio in area di vincolo paesaggistico

31 Ago 2022
31 Agosto 2022

La Corte di cassazione penale ha ricordato che la regolarizzazione di un abuso edilizio in zona paesaggistica richiede sia un provvedimento di sanatoria del Comune per i profili urbanistici, sia un giudizio di compatibilità con l’interesse paesaggistico espresso dalla Soprindentenza. Nel caso di specie, la regolarizzazione era ulteriormente ostacolata dal fatto che la costruzione abusiva […]

Sanzione amministrativa pecuniaria e preavviso di rigetto

26 Ago 2022
26 Agosto 2022

Il TAR Veneto ha affermato che, nel procedimento di irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria, il quale non può essere definito ad istanza di parte, non deve essere rilasciato il preavviso di rigetto ex art. 10-bis l. 241/1990. Post di Alberto Antico – avvocato

Introdotti nel Codice penale i reati contro il patrimonio culturale

28 Lug 2022
28 Luglio 2022

Con la l. 9 marzo 2022, n. 22, entrata in vigore il 23 marzo 2022, il legislatore ha riformato la materia dei reati a tutela del patrimonio culturale. È stato introdotto nel Libro II del Codice penale il Titolo VIII-bis contenente i delitti contro il patrimonio culturale. Contestualmente, si sono abrogati gli artt. 170, 173, […]

La compatibilità paesaggistica non garantisce l’estinzione del reato

18 Lug 2022
18 Luglio 2022

La Corte di cassazione penale ha affermato che il rilascio del provvedimento di compatibilità paesaggistica ex art. 167 d.lgs. 42/2004 non determina automaticamente la non punibilità dei relativi reati (cfr. il combinato disposto dell’art. 44, lett. c d.P.R. 380/2001 e dell’art. 181, co. 1 d.lgs. 42/2004), in quanto compete sempre al giudice penale l’accertamento dei […]

La Cassazione penale dichiara illegittime le cd. sanatorie condizionate all’esecuzione di opere edilizie

18 Lug 2022
18 Luglio 2022

La Corte di cassazione penale ha affermato che è illegittimo e non estintivo del reato edilizio ex art. 44, lett. b d.P.R. 380/2001, il Permesso di Costruire in sanatoria condizionato all’esecuzione di specifici interventi finalizzati a ricondurre il manufatto abusivo nell’alveo di conformità agli strumenti urbanistici, per contrasto con l’art. 36 d.P.R. cit.: la norma […]

Falsità dichiarativa e autotutela doverosa in materia edilizia

12 Lug 2022
12 Luglio 2022

Il TAR Veneto ha affermato che nelle ipotesi di erronea o falsa rappresentazione della realtà che costituisca presupposto del titolo edilizio ottenuto, la discrezionalità della P.A. rispetto all’annullamento in autotutela si azzera, non rilevando né l’interesse del destinatario del provvedimento ampliativo da annullare, né il tempo trascorso. Post di Alberto Antico – avvocato

Ritrovamento di reperti archeologici

12 Lug 2022
12 Luglio 2022

L’articolo 175 del Codice dei beni culturali e del paesaggio (D. Lgs. n. 42/2004) prevede che: «1. È punito con l’arresto fino ad un anno e l’ammenda da euro 310 a euro 3.099: a) chiunque esegue ricerche archeologiche o, in genere, opere per il ritrovamento di cose indicate all’articolo 10 senza concessione, ovvero non osserva […]

Valuta tu, privato, se desideri estinguere il reato edilizio in sede di condono…

23 Giu 2022
23 Giugno 2022

Nel caso di specie, il Comune denegava l’istanza di condono ai sensi della l. 326/2003, contestualmente facendo presente al privato che se avesse voluto conseguire i benefici penali (estinzione del reato) di cui alla l. 47/1985, avrebbe dovuto corrispondere interamente l’oblazione. Il privato impugnava integralmente il diniego. Il TAR Veneto ha osservato che la considerazione […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows