Archive for category: PAT e PI

Poteri conformativi in capo al PAT

21 Set 2020
21 settembre 2020

Il TAR Veneto ricorda che, posta la natura di programmazione generale del PAT, è ben possibile per tale strumento escludere lo sviluppo edificatorio relativamente a particolari zone comunali, dato che tra i suoi contenuti vi è l’individuazione delle linee strategiche di sviluppo del territorio. E ciò è possibile anche se in tal modo il PAT […]

Antenne di telefonia e luoghi sensibili

15 Set 2020
15 settembre 2020

Il T.A.R. Veneto afferma che il Regolamento comunale di Venezia è illegittimo laddove non solo vieta l’installazione di nuove antenne in prossimità dei luoghi sensibili, me ne impedisce anche il loro potenziamento. Il T.A.R. veneziano si allinea così alle pronunce del Consiglio di Stato che hanno già affrontato tale questione. Post di Matteo Acquasaliente – […]

Pianificazione comunale e perequazione indebita

11 Set 2020
11 settembre 2020

Nel caso di specie, la proprietaria di un’area, classificata come Zona F in virtù di un vincolo preordinato all’esproprio più volte reiterato e poi decaduto, sollecitava il Comune ad esercitare il proprio potere di pianificazione. Il Comune, nel 2001-2003, adottava una variante generale al P.R.G., nella quale l’area in questione diveniva ZTO C2 di espansione […]

Le città globali diventano deserti

11 Set 2020
11 settembre 2020

Segnaliamo un interessante articolo di Guido Maria Brera pubblicato il 9 settembre 2020 su La Stampa “Le città globali diventano deserti”: “Scriveva Italo Calvino ne «Le città invisibili» che ogni città riceve la sua forma dal deserto cui si oppone. Oggi, però, la lotta sembra finita: il deserto è penetrato nel tessuto urbano, occupandolo, la […]

Poteri del Comune in materia di tutela del patrimonio urbanistico

10 Set 2020
10 settembre 2020

Il TAR Veneto ricorda che, pur senza sforare nella tutela del valore culturale dei singoli beni immobili (di competenza ministeriale), il Comune ha sempre il potere, di imporre prescrizioni di natura urbanistico-edilizia sugli immobili medesimi. La funzione precipua del Comune, infatti, è la tutela del territorio e del paesaggio urbano in sé e del suo […]

Variante SUAP e rilocalizzazione in zone produttive

09 Set 2020
9 settembre 2020

Il TAR Piemonte, nel caso di un ampliamento industriale non in zona produttiva mediante procedimento in variante SUAP, ritiene che lo stesso non possa essere impedito sulla base solamente della natura della zona e della presenza di aree omogenee per la rilocalizzazione dell’attività. È necessario infatti valutare la situazione nel caso concreto e la richiesta […]

Ipotesi di affidamento qualificato del privato nella pianificazione urbanistica

07 Set 2020
7 settembre 2020

Il TAR Veneto ricorda che, per la giurisprudenza, i casi di affidamento cd. qualificato del privato, che comportano un maggior onere motivazionale in capo all’Amministrazione nelle proprie scelte urbanistiche, sono limitati alle convenzioni di lottizzazione, agli accordi di diritto privato tra Comune e soggetti, e alle sentenze di annullamento dei dinieghi o del silenzio-rifiuto della […]

Approvazione alla variante n. 5 del Piano di Area Quadrante Europa

03 Set 2020
3 settembre 2020

La DGRV n. 1175 del giorno 11 agosto 2020 ha approvato la variante n. 5 del Piano di Area Quadrante Europa DGRV 1175 – 11 agosto 2020 Post di Daniele Iselle – funzionario comunale

E’ legittimo il PRG che accoglie osservazioni motivate da interessi privati se non confliggono con l’interesse pubblico

24 Ago 2020
24 agosto 2020

Il Consiglio di Stato ha chiarito che, qualora, nel corso dell’iter di formazione di un piano urbanistico, il Comune ritenga di accogliere le osservazioni formulate dai proprietari dei suoli interessati, il fatto che queste ultime siano motivate da interessi privati non comporta automaticamente l’illegittimità delle scelte pianificatorie comunali siccome condizionate da tali motivazioni. Post di […]

Natura derogatoria del procedimento di SUAP

18 Ago 2020
18 agosto 2020

Il TAR Piemonte afferma che il procedimento previsto dall’art. 8 d.P.R. n. 160/2010 per le varianti semplificate SUAP ha carattere eccezionale e derogatorio rispetto alla disciplina generale, e pertanto, qualora esista apposita normativa regionale, si applica esclusivamente quest’ultima, non lasciando dunque spazio alla conferenza di servizi generalmente applicabile. Post di Alessandra Piola – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows