Archive for category: provvedimento amministrativo

Interventi eseguiti in base a permesso annullato

18 Mag 2021
18 maggio 2021

Il TAR Palermo ha ricordato che l’art. 38 T.U. edilizia può essere applicato alle sole ipotesi in cui il titolo sia stato annullato per vizi di carattere formale o procedurale, non in presenza di un vizio di natura sostanziale (cfr. di recente anche la pronuncia dell’Adunanza Plenaria, n. 17/2020). Nel caso di specie, trovava applicazione […]

Annullamento del Permesso di Costruire da parte della Regione

18 Mag 2021
18 maggio 2021

Il TAR Palermo ha offerto utili principi in riferimento all’art. 39 T.U. edilizia: in sostanza, detta norma rappresenta un’ipotesi speciale del più ampio genere dell’annullamento d’ufficio ex art. 21-nonies l. 241/1990, perciò il potere regionale può esercitarsi in presenza dei medesimi presupposti per l’autotutela. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Non coercibilità del potere di autotutela della P.A.

17 Mag 2021
17 maggio 2021

Il TAR Piemonte ribadisce che l’Amministrazione non ha l’obbligo di pronunciarsi sulle istanze di annullamento in autotutela, o comunque, in via generale, di esercitare i propri poteri in merito. Pertanto, la P.A. può benissimo esprimersi solo su alcune delle istanze sollevate dai privati nell’istanza: il privato infatti non può costringerla a pronunciarsi anche sulle altre […]

Sanatoria edilizia e conformazione dell’attività

13 Mag 2021
13 maggio 2021

Il T.A.R. Trento spiega che l’espressione contenuta nell’art. 36 del d.P.R. n. 380/2001 secondo cui la l’opera deve essere conforme alla normativa vigente alla data di presentazione della domanda, in realtà, si riferisce alla data di rilascio del titolo. Infatti, solo in questo modo si permetterebbe al privato di demolire eventuali porzioni abusive prima del […]

Ordinanza di demolizione e sequestro penale

12 Mag 2021
12 maggio 2021

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, dando atto del proprio parziale revirement, ha affermato che il provvedimento di demolizione emesso nelle more del sequestro penale non è nullo, ma temporaneamente inefficace: cessato il sequestro, il Comune deve avvisare il privato che l’ordine di demolizione riprende efficacia e deve essere eseguito. Post di […]

Istruttoria del PdC in sanatoria

07 Mag 2021
7 maggio 2021

Il TAR Veneto ha annullato un Permesso di Costruire in sanatoria per difetto di istruttoria, dal momento che non era stato effettuato il calcolo dei volumi ed accertato il rispetto delle distanze in relazione alla formazione di terrapieni artificiali, nonché di riporti di terreno incidenti sul volume dell’edificio. Post di Alberto Antico – dottore in […]

Tardività dell’impugnazione dell’inibitoria della SCIA ed errore scusabile

06 Mag 2021
6 maggio 2021

Il TAR Veneto ricorda che la mancata indicazione dei rimedi giurisdizionali e giustiziali azionabili nel provvedimento inibitorio della SCIA non rende di per sé scusabile l’errore di tardività dell’impugnazione dell’inibitoria medesima (non contribuendo infatti a stravolgere la sostanza dell’atto), e dunque non può rimettere nei termini il privato. Al massimo, dichiara il TAR, potrebbe incidere […]

Tardività del ricorso straordinario al Capo dello Stato, anche sotto i profili della cd. “sospensione straordinaria COVID”, e sue conseguenze

05 Mag 2021
5 maggio 2021

Il TAR Veneto ricorda che la sospensione cd. “straordinaria COVID” ex art. 84 d.l. n. 18/2020 non si applica ai termini per la proposizione del ricorso straordinario al Capo dello Stato, non avendo natura giurisdizionale (circostanza confermata ad esso dalla non applicabilità della sospensione feriale, dall’impossibilità di essere trattati in udienza pubblica, e dall’essere sempre […]

L’integrazione della motivazione del provvedimento amministrativo: l’ipotesi di convalida

03 Mag 2021
3 maggio 2021

Il Consiglio di Stato ricorda quali siano le tre ipotesi con cui la P.A. può integrare la motivazione di un atto amministrativo: – la cd. “motivazione postuma” contenuta negli scritti difensivi (la quale, secondo l’orientamento maggioritario della giurisprudenza, è inammissibile); – le ipotesi di atto avente contenuto di fatto vincolato ex art. 21-octies, co. 2 […]

Inammissibilità dell’impugnazione di atti consequenziali e/o confermativi di provvedimenti irricevibili per tardività

29 Apr 2021
29 aprile 2021

Il TAR Veneto sottolinea che gli atti meramente confermativi, consequenziali, dipendenti, esecutivi o ricognitivi di un provvedimento amministrativo immediatamente lesivo che sia stato impugnato tardivamente (e sia dunque irricevibile) sono da ritenersi inammissibili per originaria carenza di interesse. Post di Alessandra Piola – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows