Archive for category: abusi edilizi

Termine ultimo per la presentazione dell’istanza di sanatoria

16 Gen 2020
16 gennaio 2020

Il TAR Piemonte, di recente, ha ribadito che il termine per la presentazione dell’istanza ai sensi dell’art. 36 T.U. Edilizia è quello previsto dall’ordinanza di demolizione delle opere asseritamente abusive (quindi, generalmente, 90 giorni dalla notifica del provvedimento). Non si potrà quindi fare riferimento al momento di “irrogazione delle sanzioni amministrative” (pure previsto all’art. 36, […]

Mancata formazione del silenzio-assenso nelle istanze di condono edilizio

15 Gen 2020
15 gennaio 2020

Il TAR Veneto ha di recente ribadito che il formarsi del silenzio-assenso ex art. 32, co. 37 l. n. 326/2003, nelle istanze di condono edilizio, è possibile solamente quando la domanda corrisponde perfettamente al modello legale; in mancanza invece di alcuni elementi, non potrà mai dirsi perfezionata la fattispecie. In tale caso, quindi, non sarà […]

Si può usucapire il diritto a mantenere un’opera anche se è abusiva?

13 Gen 2020
13 gennaio 2020

Si, ma la P.A. può sempre intervenire per rimuovere l’abuso: l’usucapione, infatti, regola esclusivamente i rapporti privatistici, ma non quelli con l’ente pubblico che, invece, deve applicare le norme urbanistico-edilizie. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Le sanzioni paesaggistiche si trasmettono agli eredi e aventi causa?

08 Gen 2020
8 gennaio 2020

Il TAR Palermo ha rilevato un contrasto giurisprudenziale sulla possibilità che la sanzione paesaggistica ex art. 167 Codice dei beni culturali e del paesaggio si trasmetta agli eredi e aventi causa dell’iniziale autore dell’illecito paesaggistico. Tuttavia, secondo il TAR, entrambi gli orientamenti sarebbero concordi sul fatto che sussiste la legittimazione passiva dell’avente causa che sia […]

Per ottenere l’agibilità serve anche la conformità urbanistica

07 Gen 2020
7 gennaio 2020

Il TAR Catania ha ricordato che il rilascio del certificato di agibilità richiede sia l’accertamento dei requisiti igienico-sanitari, sia la conformità urbanistica ed edilizia dell’opera. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Carenza di interesse dell’impugnazione dell’ordinanza avente ad oggetto un bene altrui

30 Dic 2019
30 dicembre 2019

Il TAR Veneto ha affermato che l’impugnazione di un’ordinanza di demolizione, per mancata notifica al nuovo proprietario delle aree da acquisire, deve considerarsi inammissibile in parte qua per carenza di interesse, perché tale acquisizione non comporta alcuna lesione della propria situazione soggettiva. Post di Alessandra Piola – dottoressa in Giurisprudenza

Regione Veneto: proroga RET, sanatoria edilizia e sottotetti

27 Dic 2019
27 dicembre 2019

Pubblicate le Leggi Regionali 49, 50 e 51 /2019: proroga termini RET, adeguamento legge consumo suolo, regolarizzazione delle opere edilizie eseguite in parziale difformità prima dell’entrata in vigore della legge 28 gennaio 1977, n. 10,  Nuove disposizioni per il recupero dei sottotetti a fini abitativi. LEGGE REGIONALE N. 49 del 23/12/2019 Modifica alla legge regionale […]

CILA e ordinanze di demolizione

13 Dic 2019
13 dicembre 2019

Il TAR Veneto ha di recente ribadito che la presentazione di una CILA per ottemperare ad un’ordinanza demolitoria, successivamente allo scadere del termine previsto dalla P.A. per l’adempimento spontaneo del provvedimento, non può impedire l’acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell’area di sedime su cui insiste un manufatto abusivo. Né chi deve ottemperare all’ordinanza potrebbe essere […]

Il Comune ha l’obbligo di qualificare l’intervento da sanare in un’unica tipologia, ai fini del calcolo dell’oblazione

12 Dic 2019
12 dicembre 2019

Il TAR Veneto ha di recente affermato che, nel calcolare l’importo dell’oblazione da pagare per ottenere il rilascio del permesso di costruire in sanatoria ex d.l. n. 269/2003 (cd. condono edilizio), la facoltà della P.A. di cumulare tra loro tipologie diverse di intervento, in presenza di più interventi singoli su un unico immobile, non può […]

Sulla sanatoria edilizia

11 Dic 2019
11 dicembre 2019

Il T.A.R. Veneto chiarisce la portata dell’art. 36 del d.P.R. n. 380/2001, statuendo che il decorso del termine per pronunciarsi, da parte del Comune, sulla sanatoria edilizia presentata dal privato, non consuma il potere dell’ente di esprimere il proprio atto di assenso o diniego; per di più, la sanatoria può essere richiesta non solo dal […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows