Destinatari dell’ordinanza di demolizione di un immobile abusivo frazionato e poi rivenduto

24 Ago 2019
24 agosto 2019

Nel caso di specie, una società otteneva una concessione edilizia per la costruzione di due unità abitative, costituite da un piano interrato e un piano terra: essa però realizzava un piano seminterrato e un piano primo, creando di fatto quattro diverse abitazioni autonome e indipendenti.

Peraltro, le quattro abitazioni venivano vendute separatamente a diversi compratori.

Il TAR Sardegna ha ritenuto legittima l’ordinanza di demolizione irrogata dal Comune, che ha considerato le quattro abitazioni come un unico (grande) abuso edilizio e ha destinato il provvedimento anche ai nuovi proprietari.

Il TAR ha anche offerto un’interpretazione dell’art. 40, co. 2 l. 47/1985, che sancisce la nullità degli atti di disposizione di immobili che non indichino gli estremi del titolo edilizio abilitativo.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

 

Quando si deve impugnare la composizione della Commissione giudicatrice nelle gare pubbliche?

23 Ago 2019
23 agosto 2019

I Giudici amministrativi discutono sul se l’impugnazione della composizione della Commissione giudicatrice di una gara pubblica debba avvenire non appena siano noti i membri, oppure dal momento dell’approvazione dell’aggiudicazione ad un soggetto terzo.

Il TAR Catania ha preso posizione a favore del secondo orientamento.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Spettano al G.O. le controversie sulla richiesta da parte del Comune di pagamento delle indennità di occupazione di area demaniale

23 Ago 2019
23 agosto 2019

Lo ha affermato il TAR Veneto, alla luce dell’art. 133, co. 1, lett. b c.p.a.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Seminario di studio a Spinea

22 Ago 2019
22 agosto 2019

Il Comune di Spina ha organizzato per venerdì 18 ottobre 2019, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, presso la sala parrocchiale della Chiesa dei Santi Vito e Modesto in Spinea, un seminario di studio in sulle seguenti tematiche.

1. le novità contenute nella legge regionale n. 29/2019:
dal concetto di “edificio esistente” della legge n. 14/2019 alle nuove procedure sulla Vas
2. le novità, in ambito urbanistico-edilizio, della legge “sblocca cantieri” n. 55 del 14.06.2019 nel quadro normativo regionale:
distanze tra fabbricati, relazioni con art. 10 l.r. 14/2009, possibile deroga agli indici del d.m. 1444/1968, limiti della ristrutturazione edilizia con demolizione e ricostruzione
3. riepilogo delle prossime scadenze urbanistiche:
contenimento di consumo di suolo, regolamento edilizio tipo e adeguamento alla legge “Veneto 2050”

 

Obiettivo del seminario è fare il punto della situazione sulle numerose novità legislative in ambito edilizio e urbanistico approvate negli ultimi mesi. Si partirà dalla recentissima legge regionale n. 29 entrata in vigore lo scorso 31 luglio che introduce importanti novità in ambito edilizio (dalle misure di protezione per i lavori in quota al concetto di “edificio esistente” contenuto nella legge 14/2019), ma anche in ambito urbanistico prevedendo nuove procedure di Vas finalizzate a valutazioni preliminari semplificate.

Si esamineranno poi le novità contenute nella cosiddetta legge “sblocca cantieri” - limitando il campo di studio ai profili di carattere edilizio e urbanistico - e su come queste novità si inseriscano nel quadro legislativo statale (d.m. 1444/1968) e regionale (art. 10 della legge 14/2009). In particolare, si approfondiranno i limiti e le modalità con cui possono essere eseguiti gli interventi di ristrutturazione edilizia attraverso demolizione e ricostruzione all'interno di un quadro legislativo complesso oggetto di recenti modifiche e integrazioni a livello statale e regionale. Ancora, si approfondiirà la “portata” dei nuovi commi 1 bis e 1 ter dell'articolo 2 bis del Testo unico in materia edilizia come modificato dalla legge 55/2019 sempre all'interno del quadro legislativo regionale.

Infine, si farà il punto della situazione sulle imminenti scadenze a livello urbanistico: dal recepimento del Regolamento edilizio Tipo, alle norme sul contenimento di consumo di suolo (l.r. 14/2017) e alla più recente legge 14/2019 “Veneto 2050”.

Cercheremo di affrontare tutti questi temi, venerdì 18 ottobre a Spinea, presso la sala parrocchiale della Chiesa dei Santi Vito e Modesto in Piazza Marconi n. 64. Il seminario avrà inizio alle ore 9 [registrazione partecipanti dalle 8,30 alle 9] e si concluderà alle 14,00 circa.

Il numero di partecipanti è limitato e saranno accolte le domande fino ad esaurimento dei posti disponibili. Sarà rilasciato ai partecipanti l'attestato di partecipazione. Verrà inoltrata richiesta di riconoscimento dei crediti formativi presso gli ordini professionali competenti. Costo per iscrizione: 60,00 € + IVA a persona per aziende e privati; 60,00 € a persona per enti pubblici.Per informazioni : Kairos s.r.l. 041 51 00 598 e-mail: segreteria@kairos-consulting.com

Pagamento degli oneri ed incremento del carico urbanistico

22 Ago 2019
22 agosto 2019

Il T.A.R. Lombardia chiarisce che la trasformazione di una bi-familiare in un’abitazione singola, determinando la riduzione del carico urbanistico, comporta la non debenza degli oneri di urbanizzazione

Ringraziamo l’arch. Fiorenza Dal Zotto, dipendente comunale, per la segnalazione.

Read more

Non si può rigettare un progetto per ragioni estetiche

22 Ago 2019
22 agosto 2019

Un progetto edilizio può essere rigettato per ragioni estetiche soltanto se il Comune ha una norma comunale che gli attribuisce tale potere e/o se risultano violate alcune espresse prescrizioni urbanistico-architettoniche del R.E.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

 

Liberalizzazioni e limitazioni delle attività commerciali per motivi di interesse generale

21 Ago 2019
21 agosto 2019

Il T.A.R. chiarisce in che cosa possono consistere gli “imperativi motivi di interesse generale” che possono legittimare la contrazione delle liberalizzazioni commerciali.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Sulla retrocessione totale e parziale

21 Ago 2019
21 agosto 2019

Il T.A.R. Milano ricorda che l’istituto della c.d. retrocessione si applica allorquando un’opera pubblica non è stata realizzata nei termini.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Sospensione dei procedimenti ANAC sulle segnalazioni non contenenti false dichiarazioni

20 Ago 2019
20 agosto 2019

Ricordiamo che con il Comunicato del Presidente A.NAC. del 10 luglio 2019, l'Autorità ha sospeso i procedimenti amministrativi in essere contenenti le annotazione delle notizie utili, non costituenti false  dichiarazioni, ex art. 213, comma 10,  d. lgs. 50/2016.

ComunicatoSospensione NU10_7_019

Testo coordinato delle disposizioni modificate dalla l.r. Veneto 29/2019

20 Ago 2019
20 agosto 2019

La L.R. Veneto 25 luglio 2019, n. 29 (pubblicata sul B.U.R. Veneto 30 luglio 2019, n. 83, reca "Legge regionale di adeguamento ordinamentale 2018 in materia di governo del territorio e paesaggio, parchi, trasporto pubblico, lavori pubblici, ambiente, cave e miniere, turismo e servizi all’infanzia".

La legge modifica alcune disposizioni delle l.r. 61/1985, 11/2004, 23/2018, 14/2019, 55/2012, 63/1993, 25/1998, 21/2008, 27/2003, 2/2006, 33/1985, 3/2000, 4/2016, 11/2001, 7/2005, 13/2018,  33/2002, 28/2012, 11/2013, 9/2018 e 32/1990.

Il dott. Alberto Antico ha predisposto un testo coordinato

novelle apportate dalla l.r. Veneto 29-2019

Post di Alberto Antico - dottore in giurisprudenza

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows