Come va applicata la sanzione ex art. 34 del D.P.R. n. 380/2001?

16 Gen 2018
16 gennaio 2018

Il T.A.R. Veneto, dopo aver ricordato i noti principi che regolano la repressione degli abusi edilizi, sostiene che la c.d. fiscalizzazione dell’abuso prevista dall’art.34 del D.P.R. n. 380/2001 debba essere applicata considerando il valore attuale dell’immobile ovvero attualizzando la sanzione al momento di erogazione della stessa a prescindere dalla data di commissione dell’abuso.

Ricordiamo che questa decisione, se da un lato, si allinea alla giurisprudenza pregressa del T.A.R. Veneto, dall’altro lato, si pone in contrasto con parte della giurisprudenza che ancora l’applicazione dell’art. 34 alla data di commissione dell’abuso.

Si veda in senso contrario in questo sito il post "Il calcolo della sanzione prevista dall’art. 34, comma 2, del D.P.R. n. 380/2001", pubblicato il 9 agosto 2017.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

1 reply
  1. Fiorenza Dal Zotto says:

    noi – intendo il comune di spinea – abbiamo sempre calcolato la sanzione ai sensi art. 34 sulla base del valore all’atto della determinazione della sanzione, allineandoci alla prevalente giurisprudenza; va comunque segnalato che l'”età” dell’abuso ha effetti significativi sul conteggio del valore di riferimento per il calcolo della sanzione in quanto, sul valore di riferimento da conteggiarsi alla data di emissione della sanzione, si applicano le riduzioni derivanti dalla vetustà, parametro quindi che consente di ridurre – in valore direttamente proporzionale all’età in cui è stato commesso l’abuso – il valore di riferimento.

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows