Interventi edilizi che necessitano dell’autorizzazione paesaggistica dopo il D.P.R. n. 31 del 2017

05 Feb 2018
5 febbraio 2018

Pubblichiamo il link a un articolo del dott. Pietro Falcone, Presidente di Sezione a r. del Consiglio di Stato

Interventi edilizi che necessitano dell'autorizzazione paesaggistica, dopo il D.P.R. n. 31 del 2017   

 Sommario:

  1. Quadro generale.
  2. Visibilità degli interventi.

2.1. Opere interrate.

  1. Le novità introdotte dal D.P.R. n. 31/2017.

3.1. Interventi minori privi di rilevanza paesaggistica.

3.2. Interventi non visibili dallo spazio pubblico.

3.3. Altri interventi esonerati dall'obbligo di autorizzazione.

3.4. Interventi non soggetti ad autorizzazione ex art. 149.

  1. Opere temporanee, precarie o facilmente amovibili.

4.1. La disciplina posta dal D.P.R. n. 31 del 2017.

  1. Volumi tecnici.
  2. Interventi di ristrutturazione edilizia, demolizione e ricostruzione.
  3. Interventi ed opere per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche.
  4. Impianti di telecomunicazioni.
  5. Impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili.
  6. Opere pubbliche.

Post di Daniele Iselle - funzionario comunale

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows