Contenuti del certificato di agibilità

04 Feb 2019
4 febbraio 2019

In una propria recente sentenza, il TAR Liguria ha ribadito quali devono essere i contenuti del certificato di agibilità, ricostruendo l’evoluzione del provvedimento amministrativo, e quindi analizzandone i contenuti. In particolare, il Giudice ha affermato la necessità che il provvedimento sia il più possibile completo e preciso, nonché che venga sempre comunque accertata la conformità dell’opera al progetto approvato, a prescindere dal fatto che il T.U. Edilizia non la richieda espressamente.

Il TAR ha quindi censurato un diniego comunale di agibilità, in quanto non aveva fatto riferimento all’intero immobile, ma era rimasto solo limitato alle opere conseguenti ai lavori di ristrutturazione posti in essere; considerato che queste ultime non godevano di propria autonomia funzionale, e che avrebbero potuto incidere in maniera non irrilevante sulla struttura dell’edificio, il Comune avrebbe invece dovuto verificare l’agibilità dell’intero immobile.                                                                                                                             

Post di Alessandra Piola – dottoressa in Giurisprudenza

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows