ANAC: è possibile modificare il contratto d’appalto a causa del Covid-19?

27 Lug 2020
27 luglio 2020

L’ANAC dopo aver ricordate che - in via ordinaria – non è possibile modificare l’oggetto del contratto d’appalto prima della sua esecuzione, suggerisce che, durante questo periodo emergenziale, appare quanto mai ragionevole applicare analogicamente la disciplina prevista dall’art. 106 del d.lgs. n. 50/2016 e relativo alla fase privatistica dell’esecuzione dei contratti, anche alla fase pubblicistica antecedente alla stipula del contratto, al fine di evitare il rifacimento dell’intera procedura di gara tramite la mera modifica della clausole del bando da aggiornare.

Si ringrazia la dott.ssa Denise Rigon, funzionario comunale, per la segnalazione.

Delibera_n598_8 luglio_ Atto_segnalazione_n. 7

 

1 reply
  1. Marta Bassanese says:

    Segnalo che l’art. 106 comma 1 lettera a) non è di così piana lettura e applicazione nemmeno in fase esecutiva. La revisione del prezzo, ad esempio, che prima del Nuovo Codice era considerata come imperativa e si applicava di diritto (con indicizzazione all’indice FOI salvo prova di cause di forza maggiore non prevedibili) deve ora essere prevista ex ante dal bando in clausole chiare e precise. Ulteriore complicazione è data, per quanto riguarda servizi e forniture, dal rinvio all’art. 1 comma 511 della L.208/2015, che a propria volta prevede per i contratti conclusi da un soggetto aggregatore un meccanismo revisionale farraginoso, con verifica da parte dell’autorità indipendente preposta alla regolazione del settore relativo allo specifico contratto ovvero, in mancanza, dell’autorità’ garante della concorrenza e del mercato.

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows