Impugnazione degli della procedura di gara da parte del concorrente escluso

15 Apr 2019
15 aprile 2019

Il TAR Valle d’Aosta si è soffermato di recente sulla questione relativa a quali siano gli atti di una procedura ad evidenza pubblica impugnabili da parte del concorrente escluso dalla medesima.

Viene dapprima ribadito che, nel caso di avvenuta esclusione dalla gara, il soggetto economico deve in primo luogo – e vittoriosamente – contestare la propria mancata ammissione, per poi risultare legittimato a contestare (anche) gli esiti della procedura.

Il che non era quanto avvenuto nel caso di specie: in tale ipotesi, infatti, l’esclusione non era derivata da una mancanza dei requisiti del soggetto (che era stato invece ammesso), ma da una valutazione non positiva della propria offerta tecnica: da cui la possibilità di impugnare direttamente l’aggiudicazione.

Post di Alessandra Piola – dottoressa in Giurisprudenza

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows