Sull’esenzione dal contributo di costruzione

16 Set 2020
16 settembre 2020

Il T.A.R. Milano chiarisce la portata applicativa dell’art. 17, comma 3, lettera b), del d.P.R. n. 380/2001 che esonera dal pagamento del contributo di costruzione “gli interventi di ristrutturazione e di ampliamento, in misura non superiore al 20%, di edifici unifamiliari”.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

3 replies
  1. Anonimo says:

    Il tutto era dovuto alla frase ….. ” e di ampliamento, ” che fa pensare che la ristrutturazione non paga nulla..

    Rispondi
  2. Anonimo says:

    Scusate . Non sono abbonato, qualcuno per cortesia può spiegare di cosa si tratta, o meglio la portata della sentenza. Perchè dove lavoro fino ad una certa data si applicava l’esenzione del 20% su entrambi i casi, se superava il 20% si applicava sulla differenza; da un certo punto in poi invece l’esenzione è stata data solo all’ampliamento e non più alla ristrutturazione anche se era sull’intero fabbricato, nel senso che non pagava nulla. grazie.

    Rispondi
    • SanVittore says:

      Buongiorno,
      la sentenza del TAR Milano n. 1204/2020 non chiarisce se l’esenzione si riferisca solo ai casi di ristrutturazione o di ampliamento singolarmente intesi, o ad ambedue le fattispecie cumulativamente intese.
      Ciò che il Collegio mette in evidenza è che l’esenzione non si applica se l’intervento edilizio ha fini meramente speculativi, ovvero volti ad incrementare il valore dell’immobile tramite una ristrutturazione generale dello stesso, perché la deroga mira a favorire l’adeguamento del patrimonio edilizio esistente, senza mutarne in modo sostanziale la sua struttura portante.
      Cordiali saluti.
      Avv. Matteo Acquasaliente

      Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows