Quando si può esperire il soccorso istruttori processuale?

18 Set 2019
18 settembre 2019

Il T.A.R. Veneto afferma che il cd. soccorso istruttorio processuale non può essere concesso se è già stato posto in essere il cd soccorso istruttorio sostanziale o procedimentale e l’offerente, per sua colpa e/o negligenza, non ne ha saputo cogliere appieno la portata applicativa. Ragionando diversamente, infatti, si ammetterebbe una successiva regolarizzazione che violerebbe la par condicio.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Legittimazione a presentare istanza di condono

17 Set 2019
17 settembre 2019

Il TAR Veneto ha chiarito che sono legittimati a presentare istanza di condono ex art. 31 l. 47/1985 (e poi, a ricorrere innanzi al TAR avverso l’eventuale diniego) i soggetti che potrebbero avanzare domanda di Permesso di Costruire, nonché l’esecutore materiale dell’abuso edilizio da condonare.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Legge veneta contro la ludopatia

17 Set 2019
17 settembre 2019

Sul BUR n. 103 del 13 settembre 2019 è stata pubblicata la legge regionale del Veneto n.   38 del 10 settembre 2019, recante "Norme sulla prevenzione e cura del gioco d'azzardo patologico".

Segnaliamo i commi da 4 a 6 dell'art. 7:

  1. I Comuni, in conformità a quanto previsto dalla legge regionale 23 aprile 2004, n. 11 “Norme per il governo del territorio e in materia di paesaggio”, dettano nei rispettivi strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale specifiche previsioni in ordine all’ubicazione delle sale da gioco, ivi compresi gli elementi architettonici, strutturali e dimensionali di tali strutture e delle relative pertinenze, tenuto anche conto di quanto disposto dall’articolo 6 ed in considerazione degli investimenti esistenti relativi agli attuali punti gioco.
  2. Fino all’adeguamento degli strumenti di pianificazione comunale alle disposizioni di cui al comma 4, le nuove sale da gioco sono realizzate:
  3. a)    nei comuni dotati del piano di assetto del territorio (PAT), di cui all’articolo 13 della legge regionale 23 aprile 2004, n. 11, nelle aree destinate alle attività produttive, così come disciplinate dal piano degli interventi (PI), di cui all’articolo 17 della medesima legge regionale 23 aprile 2004, n. 11;
    b)    nei Comuni non dotati del piano di assetto del territorio (PAT), nelle zone territoriali omogenee D di cui al decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444 “Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell’art. 17 della legge 6 agosto 1967, n. 765”.
  4. Le disposizioni di cui ai commi 2, 4 e 5, non si applicano alle sale da gioco ed ai locali in cui sono installati gli apparecchi da gioco di cui all’articolo 110 del R.D. 773/1931, esistenti alla data di entrata in vigore della presente legge.

legge regionale Veneto 38 del 2019

Post di Daniele Iselle - funzionario comunale

Spetta al Sindaco ordinare la rimozione dei rifiuti

17 Set 2019
17 settembre 2019

Il T.A.R. Veneto ricorda che spetta al Sindaco e non al Dirigente ordinare la rimozione dei rifiuti ex art. 192 del d.lgs. n. 152/2006.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Il programma autunnale 2019 della associazione culturale SalboroIncontra

17 Set 2019
17 settembre 2019

Pubblichiamo l'interessante programma per l'autunno 2019 della associazione culturale SalboroIncontra

Programma Autunnale 2019

Acquisizione gratuita al patrimonio comunale di un abuso edilizio

16 Set 2019
16 settembre 2019

Il TAR Catania ha ricordato che, ai sensi dell’art. 31, co. 3 d.P.R. 380/2001, in caso di mancata demolizione dell’abuso edilizio l’acquisizione della relativa area di sedime è automatica e non richiede motivazione; invece, l’acquisizione di un’area ulteriore, non superiore al decuplo, deve essere motivata spiegando le opere che ivi si rendono necessarie ai fini urbanistico-edilizi.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Diniego di condono per vincolo paesaggistico

16 Set 2019
16 settembre 2019

Nel caso di specie, il privato impugnava un diniego di condono fondato su un parere ambientale che dichiarava l’immobile non sanabile solo perché situato nella laguna veneziana, interamente soggetta a vincolo paesaggistico-ambientale.

Il TAR Veneto ha rilevato il difetto di motivazione, poiché anche in presenza di detto vincolo la P.A. ha l’onere di indicare le specifiche ragioni per le quali ritiene che le opere edilizie considerate non siano adeguate alle caratteristiche ambientali protette, nonché il concreto impatto (maggiore o minore) che detto immobile ha sul territorio vincolato.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Sull’interpretazione degli atti di gara

16 Set 2019
16 settembre 2019

Il T.A.R. Veneto ricorda che agli atti di gara si applica i principi civilistici regolanti l’interpretazione dei contratti di cui agli artt. 1362 e ss. c.c.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Disposizioni regionali sull’equo compenso

16 Set 2019
16 settembre 2019

Pubblichiamo la legge regionale n. 37 del 10 settembre 2019 (B.U.R. Veneto n. 103/2019) contenente le "Disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali e di contrasto all'evasione fiscale".

https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/Pubblica/DettaglioLegge.aspx?id=402725

In data 5 settembre 2019 abbiamo pubblicato sul tema una nota degli urbanisti dott. Daniele Rallo e Luca Rampado

Giurisdizione e canone di pubblici servizi

14 Set 2019
14 settembre 2019

Il T.A.R. ricorda che vi è giurisdizione ordinaria sulle controversie relative ai canoni di un pubblico servizio.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows