Sul potere pianificatorio

02 Ago 2019
2 agosto 2019

Il T.A.R. ricorda i forti poteri discrezionali del Comune sulle scelte di pianificazione urbanistica, con un riassunto molto chiaro dei principi in materia.

Il TAR ricorda che in questo settore non opera il divieto di reformatio in peius (introdurre previsioni più sfavorevoli al privato) e che all’interno della pianificazione urbanistica devono trovare spazio anche esigenze di tutela ambientale ed ecologica, tra le quali spicca proprio la necessità di evitare l’ulteriore edificazione e di mantenere un equilibrato rapporto tra aree edificate e spazi liberi.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

1 reply
  1. Fiorenza Dal Zotto says:

    Interessanti, nella sentenza segnalata, anche altre due conclusioni: 1. il “consolidato principio secondo cui il certificato di destinazione urbanistica è atto meramente dichiarativo e non costitutivo degli effetti giuridici che da esso risultano” (la sua natura è quindi NON provvedimentale); 2. il condono edilizio di un edificio e della sua destinazione d’uso non comprende, a meno che non sia espressamente oggetto di specifica e autonoma richiesta di condono (come nel caso in esame la richiesta specificamente presentata relativamente all’area caontraddistinta con il mappale 44 originario ovvero prima della sua successiva e, forse strumentale, fusione con i mappali 42 e43) anche la modifica della destinazione d’uso dell’area su cui lo stesso edificio insiste. Fiorenza Dal Zotto

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows