Testo unico dell’edilizia e decreto semplificazioni: come cambiano le regole su distanze, demo-ricostruzione e ristrutturazione

17 Dic 2020
17 Dicembre 2020

L'avv. Stefano Bigolaro, che sentitamente ringraziamo, ci invia le slides, che volentieri pubblichiamo, sulle modifiche apportate al Testo unico dell’edilizia dal decreto semplificazioni: come cambiano le regole per distanze,  demo-ricostruzione e ristrutturazione.

Cosa dice l'autore?

Ristrutturazione (categoria che comprende la demo-ricostruzione)  e demo-ricostruzione in deroga alle distanze tra costruzioni sono due concetti non coincidenti.

Sono concetti previsti da due norme diverse (l’art. 3 e l’art. 2 bis-1 ter DPR 380) a fini diversi.

In particolare:

  • Non tutti gli interventi di ristrutturazione consentono di mantenere distanze preesistenti non conformi al DM 1444/1968.
  • Non tutti gli interventi di demo-ricostruzione che consentono di mantenere preesistenti distanze non conformi al DM 1444/1968 sono interventi di ristrutturazione.

Stefano Bigolaro - slides art 2 bis e art. 3 DPR 380

2 replies
  1. Stefano Bigolaro says:

    L’articolo 2 bis comma 1 ter del DPR 380 non fa distinzioni di zone e quindi trova applicazione nelle ipotesi di interventi di demolizione e ricostruzione di edifici posti in qualsiasi zona (fermo restando che nelle zone A, in quelle assimilabili e negli ulteriori ambiti di particolare pregio storico e architettonico è necessario che gli interventi di demolizione e ricostruzione siano compresi in un piano urbanistico di recupero e di riqualificazione).
    Mi sembrerebbe poi prematuro ogni confronto tra la norma già ora vigente dell’art. 2 bis, co. 1 ter, del DPR 380 e il nuovo testo unico dell’edilizia, i cui contenuti sono futuri e incerti.
    E, a proposito di futuro… buon 2021!

    Rispondi
  2. Anonimo says:

    mi pare che la circolare Interministeriale chiarisce questo aspetto sul diverso ambito di applicazione dell’articolo 2-bis, comma 1-ter, e dell’articolo 3, comma 1, lettera d), del d.P.R. n. 380/2001.
    LA MIA DOMANDA RIMANE SEMPRE LA STESSA;
    l’art. 2 bis-1 ter DPR 380 si applica in tutte le Zone??? cosa che oggi sarebbe confrontato con l’art. 7 del nuovo testo unico dell’edilizia

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows