Sulla repressione degli abusi edilizi

20 Gen 2020
20 gennaio 2020

Il T.A.R. si sofferma su alcuni principi che regolano la repressione degli abusi edilizi, in particolare sul decorso del tempo e sugli effetti prodotti dalla domanda di sanatoria edilizia.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

2 replies
  1. SanVittore says:

    Qualche dubbio sulla costituzionalità lo abbiamo tutti (o forse anche qualche certezza).
    In Emilia Romagna è stata approvata una legge simile e nessuno la ha impugnata e mandata davanti alla Corte Costituzionale. Probabilmente il legislatore veneto confida che vada così anche qui.

    Rispondi
  2. Fiorenza Dal Zotto says:

    Sarà interessante capire, in questo contesto normativo, la valenza della nuova legge regionale 50/2019 sulla possibilità di regolarizzare le parziali difformità realizzate ante 1977. Legge sicuramente utile, ma costituzionalmente legittima?

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows