Limiti massimi d’età per la partecipazione ai pubblici concorsi

29 Ago 2020
29 Agosto 2020

Nel caso di specie, il Ministero dell’Interno bandiva un concorso per assegnare 12 incarichi di medico del servizio sanitario a tempo determinato del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ponendo come requisito ai concorrenti di non aver superato i 65 anni.

Il TAR Palermo ha giudicato illegittimo detto requisito poiché, in base al disposto dell’art. 3, co. 6 l. 127/1997, la regola generale prescrive l’assenza di limiti d’età nei pubblici concorsi, derogabile solo a condizione che detto limite sia previsto nella fonte regolamentare presupposta: perciò, si può inserire un limite d’età solo per fattispecie generali ed astratte in deroga alla predetta regola generale, e non anche per fattispecie puntuali o comunque riferite a singoli concorsi.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows