Author Archive for: SanVittore

Buona fede e demolizione dell’immobile abusivo

17 Giu 2019
17 giugno 2019

Recentemente il TAR Veneto si è soffermato sulle conseguenze dell’ordinanza di demolizione adottata nei confronti di un soggetto non materiale esecutore dell’abuso.

Dopo aver ribadito la natura reale della sanzione demolitoria, la quale deve essere applicata al soggetto nella disponibilità del bene abusivo (e, quindi, nella possibilità di ottemperare all’ordine della P.A.), il TAR si è concentrato sulla fase esecutiva della sanzione.

Pertanto, ha ricordato che al soggetto non responsabile dell’abuso è applicabile la disciplina emergente in seguito alla sentenza CEDU del 20.01.2009 (Su.Fo s.r.l. ed altri v. Italia), nonché alla sentenza della Corte Costituzionale n. 49/2015, che ha dichiarato illegittima la confisca urbanistica dell’immobile abusivo emessa nei confronti del soggetto non responsabile.

Post di Alessandra Piola – dottoressa in Giurisprudenza

Read more

Sul cambio d’uso da produttivo a commerciale

17 Giu 2019
17 giugno 2019

Il T.A.R. si sofferma sul cambio d’uso urbanisticamente rilevante da attività produttiva a commerciale.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Accesso agli atti verso l’elenco regionale del contributo per interventi su beni culturali

17 Giu 2019
17 giugno 2019

Il TAR Veneto ha dichiarato che i privati ammessi al contributo ministeriale per interventi su beni culturali ex artt. 35-36 Codice dei beni culturali e del paesaggio (d.lgs. 42/2004) hanno diritto di accesso agli atti rispetto all’elenco degli aventi diritto al contributo, redatto e conservato presso gli uffici del Segretariato Regionale Veneto del MiBAC, così da poter capire quante persone ci sono prima di loro in lista e così stimare quando potranno ricevere l’erogazione.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Ottemperanza della sentenza di condanna per irragionevole durata del processo

17 Giu 2019
17 giugno 2019

Il TAR Veneto ha recentemente affrontato la questione della possibile inammissibilità di un ricorso per ottemperanza.

In particolare, in merito alla riscossione di crediti nei confronti della P.A. derivanti dalla condanna dello Stato per irragionevole durata del processo, ha sottolineato come, per poter richiedere l’esecuzione della sentenza avanti al giudice amministrativo, sia necessario rispettare quanto stabilito dall’art. 5-sexies, della l. n. 89/2001 (l. Pinto).

Pertanto, prima di procedere con il giudizio in ottemperanza, bisogna rilasciare all’Amministrazione debitrice una dichiarazione attestante la mancata riscossione delle somme portate a esecuzione, l’assenza di pendenze giudiziarie per il medesimo credito, l’ammontare (ancora) dovuto, e la modalità di riscossione prescelta.

Tale mancata comunicazione comporta l’inammissibilità del relativo giudizio, ex co. 7 del medesimo art. 5-sexies.

Post di Alessandra Piola – dottoressa in Giurisprudenza

Read more

Sulle spese generali

15 Giu 2019
15 giugno 2019

Il T.A.R. ricorda in che termini si devono valutare le spese generali in una procedura ad evidenza pubblica.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

I concetti di superfici e volumi ai fini della compatibilità paesaggistica non sono uguali a quelli usati per la sanatoria urbanistica

14 Giu 2019
14 giugno 2019

Il TAR Friuli Venezia Giulia ha spiegato che la stessa volumetria abusiva potrebbe essere suscettibile di sanatoria a fini urbanistici (ad esempio, perché costituente volume tecnico) ma insuscettibile di compatibilità paesaggistica, poiché la lesione dell’interesse al paesaggio è data da qualunque volume “visibile”.

Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Read more

Quando le tettoie richiedono il permesso di costruire?

14 Giu 2019
14 giugno 2019

Il T.A.R. ricorda che solo le tettoie di rilevanti dimensioni richiedo il PdC.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Sul costo del lavoro

14 Giu 2019
14 giugno 2019

Il T.A.R. si sofferma sulle tabelle contenenti i costi ministeriali della manodopera.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Ordine demolitorio ed area di sedime da acquisire

13 Giu 2019
13 giugno 2019

Il T.A.R. ricorda che l’ordinanza di demolizione è legittima anche se non contiene l’esatta individuazione dell’area di sedime da acquisire in caso di inottemperanza, essendo sufficiente indicare l’area in un successivo momento.

Post di Matteo Acquasaliente - avvocato

Read more

Reati edilizi: quando deve ritenersi obbligatorio il collaudo previsto dall’art. 75 del D.P.R. n. 380/2001?

13 Giu 2019
13 giugno 2019

La Cassazione penale precisa che il collaudo ex art. 75 del D.P.R. n. 380/2001 è obbligatorio solo per le strutture in conglomerato cementizio armato, normale, precompresso e a struttura metallica.

In tutti gli altri casi non è obbligatorio.

Post di Diego Giraldo – avvocato

Read more

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows