Archive for category: questioni processuali

Termine perentorio per il deposito di memorie e documenti

15 Nov 2018
15 novembre 2018

Il T.A.R. Veneto conferma che il deposito di memorie e documenti in vista di una camera di consiglio o di un’udienza pubblica deve avvenire entro le ore 12.00 dell’ultimo giorno utile, pena l’inutilizzabilità degli stessi. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Sulla locazione a terzi da parte del comune di un immobile non appartenente al patrimonio indisponibile

14 Nov 2018
14 novembre 2018

Se il comune concede in locazione a terzi per emergenze abitative un edificio che non rientra tra i beni del patrimonio indisponibile (nel caso in esame si trattava di un appartamento che il comune a sua volta aveva preso in locazione da un privato), l’ente non ha poteri autoritativi per ottenerne la restituzione e la […]

Controversie sulla derivazione d’acqua e TSAP

14 Nov 2018
14 novembre 2018

Il T.A.R ricorda che le controversie che concernono le concessioni di derivazione d’acqua sono attratte dalla giurisdizione del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Notifica del ricorso giurisdizionale alle PP.AA. intervenute nella conferenza di servizi

12 Nov 2018
12 novembre 2018

Il Consiglio di Stato ha affermato che il ricorrente non ha l’onere di notificare il ricorso al TAR a tutte le Amministrazioni intervenute nella conferenza di servizi, ma solo a quelle che abbiano espresso una posizione specificamente lesiva della sfera giuridica dell’attore. Se l’adempimento non viene rispettato, ciò determina un’inammissibilità parziale, limitata ad alcuni motivi […]

Omessa pubblicazione dell’ammissione ed onere impugnatorio

12 Nov 2018
12 novembre 2018

Il T.A.R. Bolzano aderisce all’orientamento secondo cui l’omessa pubblicazione dell’ammissione altrui sul sito della S.A. comporterebbe lo slittamento del termine impugnatorio sino al momento dell’aggiudicazione. Si ricorda che la giurisprudenza del Consiglio di Stato ha già specificato che, se il vizio è palesemente rinvenibile in una delle sedute pubbliche che ammetta l’ammissione illegittima, il termine […]

Il Giudice d’appello può conoscere solo dei mezzi di gravame proposti fin dall’atto introduttivo

10 Nov 2018
10 novembre 2018

Lo ha affermato il Consiglio di Stato, che non ha quindi tenuto conto delle censure introdotte solo nelle memorie successive. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Momento in cui devono sussistere le condizioni dell’azione

09 Nov 2018
9 novembre 2018

Il Consiglio di Stato ha ribadito che l’interesse e la legittimazione a ricorrere devono sussistere sia al momento della proposizione del gravame, che al momento della decisione. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

La perenzione non ha valore di giudicato

08 Nov 2018
8 novembre 2018

Il T.A.R. stabilisce che la pronuncia giurisdizionale di perenzione tra le parti ha mera valenza processuale e, quindi, non è dotata dell’autorità di cosa giudicata per quanto concerne il rapporto sostanziale controverso. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Atti endoprocedimentali ed impugnazione

08 Nov 2018
8 novembre 2018

Come noto, gli atti c.d. endoprocedimentali non sono autonomamente impugnabili, essendo privi di autonoma e diretta lesività; a tale regola, però, fanno eccezione gli atti intermedi di natura vincolata, gli arresti procedimentali e gli atti soprassessori. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Sulla decorrenza del termine per impugnare il titolo edilizio del vicino

07 Nov 2018
7 novembre 2018

Il TAR Veneto precisa che il termine per impugnare il titolo edilizio rilasciato al vicino non decorre dal momento della pubblicazione all’Albo Pretorio del titolo impugnato.  Il TAR si sofferma poi sui casi nei quali il termine decorre dalla possibilità concreta di percepire la lesività dell’intervento oppure dall’accesso agli atti oppure ancora dalla dimostrazione da parte […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows