Archive for category: questioni processuali

Espropriazione e termine per ricorrere

24 Mag 2019
24 maggio 2019

Il T.A.R. ricorda da quando decorre il termine per impugnare il provvedimento espropriativo per realizzare un’opera pubblica. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Improcedibilità del ricorso

22 Mag 2019
22 maggio 2019

Il TAR Veneto ha affermato che il Giudice può dichiarare il ricorso improcedibile, solo ove in capo al ricorrente non residui più alcuna possibile utilità da una pronuncia giudiziale. Perciò, il ricorso non diviene improcedibile se il privato perda in corso di causa l’interesse alla pronuncia di annullamento, ma non a quella risarcitoria. Post di […]

Cosa si può impugnare, in presenza di una DIA?

20 Mag 2019
20 maggio 2019

Nel contesto di una pratica edilizia disciplinata da una DIA, il TAR Veneto ha dichiarato ammissibile l’impugnazione delle autorizzazioni paesaggistiche ad essa presupposte ed il nulla osta alla prosecuzione dei lavori. Invece, è inammissibile l’azione di accertamento della legittimità dei lavori oggetto della DIA, poiché il rimedio corretto per quest’ultima fattispecie è l’azione avverso il […]

Il Giudice dell’esecuzione penale conosce della demolizione ordinata con la sentenza di condanna

20 Mag 2019
20 maggio 2019

Il TAR Catania ha affermato che spetta al Giudice dell’esecuzione penale conoscere del procedimento applicativo e dei tempi di esecuzione dell’ordine di demolizione di un immobile abusivo, contenuto nella sentenza di condanna. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

I vizi di diritto vanno provati in modo rigoroso

20 Mag 2019
20 maggio 2019

Il T.A.R. afferma che, nel processo amministrativo, le censure fatte valere in giudizio devono contenere almeno un indizio di prova sulla presunta illegittimità dell’atto gravato. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Concessione di servizi e rito processuale

18 Mag 2019
18 maggio 2019

Il T.A.R. ricorda che anche alle concessioni di servizi si applica il rito in materia di appalti di cui agli artt. 119 e 120 c.p.a. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Una nuova concessione dei termini per adempiere spontaneamente a un’ordinanza di demolizione non costituisce violazione del giudicato

17 Mag 2019
17 maggio 2019

Il TAR Veneto ha dichiarato che non può considerarsi nullo per violazione del giudicato un atto del Comune con cui, successivamente a un giudizio che ha dichiarato l’abusività di un immobile, viene concesso al soggetto che ha commesso l’abuso un nuovo termine di 90 giorni per adempiere spontaneamente ad un’ordinanza di ripristino dello stato dei […]

Vicinitas e autorizzazioni commerciali

16 Mag 2019
16 maggio 2019

Recentemente il TAR Piemonte ha confermato l’indirizzo giurisprudenziale per cui, in caso di impugnazione di un permesso di costruire correlato a un’autorizzazione commerciale da parte di un operatore economico, il concetto di c.d. vicinitas che permette l’impugnazione del provvedimento deve essere letto in senso più ampio. In tale caso, infatti, la c.d. vicinitas arriva a […]

Onere di tempestiva impugnazione nel procedimento di asservimento

15 Mag 2019
15 maggio 2019

Il TAR Veneto ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto dal destinatario di un decreto di asservimento per il passaggio di un metanodotto, poiché diversi provvedimenti antecedenti a tale decreto avevano carattere di immediata lesività e avrebbero dovuto, quindi, essere tempestivamente impugnati. Il TAR ha anche precisato che, in simili fattispecie, la domanda di risarcimento danni […]

Scritti difensivi e motivazione postuma

11 Mag 2019
11 maggio 2019

Il TAR Veneto, in modo coinciso ma chiaro, ha ribadito quale sia la linea di demarcazione tra il c.d. divieto di motivazione successiva o postuma mediante atti processuali, e la normale attività difensiva. In particolare, il Giudice ha sottolineato come la motivazione c.d. postuma venga integrata quando in giudizio vengano esposte ragioni ulteriori a giustificazione […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows