Un zona sismica il geometra diplomato non può occuparsi neanche del progetto architettonico

13 Gen 2022
13 Gennaio 2022

Una ordinanza della Corte di Cassazione ribadisce che è nullo il contratto con un geometra per un intervento in zona sismica, con la conseguenza che questi non ha diritto a ricevere il pagamento della sua prestazione.

Nel caso esaminato la Corte di Appello aveva condannato i ricorrenti (committenti) al pagamento di un importo di circa 43.000€ a titolo di compenso per prestazioni professionali del geometra per  un intervento in zona sismica.

I committenti hanno proposto e vinto un ricorso in Cassazione,  eccependo l’illegittimità del decreto ingiuntivo ricevuto,  “…per nullità del contratto, in ragione di violazione di norme imperative …”.

La Corte esclude la validità del contratto anche nel caso in cui il geometra non si sia occupato della progettazione strutturale dell'opera, perchè “ la categoria del <<progetto architettonico>> non ha riscontro ai fini ed agli effetti dell’art 16 del regolamento professionale di cui al r.d. 11 febbraio 1929 n. 274, in base al quale i geometri non possono redigere progetti, sia di massima che esecutivi, di costruzioni che comportino l’impiego di conglomerati cementizi, semplice o ramati, in strutture statiche e portanti”.

Non rileva neppure il fatto che un progetto redatto da un geometra sia controfirmato o vistato da un ingegnere, ovvero che l’ingegnere esegua i calcoli in cemento armato, atteso che il professionista competente deve essere altresì titolare della progettazione.

Post del Dott. Ing. Mauro Federici


Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

2 replies
  1. Federici says:

    Atteso che la cassazione penale le assimila alle zone 1 e 2, non esiste esimente in zona 3. Non è inoltre un impedimento connesso alla zonizzazione sismica (che va da 1 a 4) , per cui vale per me anche per zona 4, ma violazione di legge per cui non è correlato l’impedimento al tipo di intervento in zona sismica o alla classe attribuita, ma sussiste per il solo fatto di essere zona sismica. In breve alcuna correlazione tra permesso sismico e incompetenza professionale del diplomato in zona sismica.

    Rispondi
  2. Anonimo says:

    VOLEVO SAPERE SE VALE ANCHE PER LE ZONE SISMICHE CLASSIFICATE 3- IN CUI NON VI è L’OBBLIGO DELLA AUTORIZZAZIONE SISMICA MA SOLO IL DEPOSITO IN COMUNE- GRAZIE –

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows