Corte dei Conti: danno all’immagine per fatti di corruzione

21 Lug 2015
21 Luglio 2015

Segnaliamo una sentenza della Corte dei Conti siciliana in materia di danno all'immagine per fatti di corruzione.

La Procura aveva quantificato il danno all'immagine nell’importo complessivo di euro 293.221,90, corrispondente alla somma tra il doppio del valore patrimoniale dell’illecita dazione (secondo quanto disposto dall’articolo 1, comma 1-sexies della legge 14 gennaio 1994, n. 20, aggiunto dall’articolo 1, comma 62 della legge 6 novembre 2012, n. 190) e il corrispettivo contrattuale complessivo degli appalti pubblici di servizi pubblicitari affidati in violazione doveri d’ufficio.

La sentenza affronta, tra l'altro, le seguenti questioni:

- concetto di danno all'immagine;

- la sentenza di patteggiamento come elemento di prova;

- dimensione interna ed esterna del danno all'immagine;

- criteri per la quantificazione  del danno all'immagine;

Questo contenuto è accessibile solo agli abbonati. Se sei abbonato, procedi con il login. Se vuoi abbonarti, clicca su "Come registrarsi" sulla colonna azzurra a destra

Tags: ,
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows