Archive for category: enti e organi

La giunta comunale non è competente a esprimere un parere sulla domanda di autorizzazione a installare impianti di telefonia

08 Feb 2018
8 febbraio 2018

Il TAR Piemonte ricorda che la Giunta comunale non ha alcuna competenza in merito al rilascio della autorizzazione a installare impianti di telefonia, ai sensi dell’art. 87 del codice per le comunicazioni elettroniche. Post di Dario Meneguzzo – avvocato

Quando il sindaco può adottare un’ordinanza contingibile ed urgente?

02 Feb 2018
2 febbraio 2018

Il T.A.R. Brescia, con dovizia di ragionamento giuridico, chiarisce quando il Sindaco possa adottare un’ordinanza contingibile ed urgente ex art. 50 e 54 TUEL. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Obbligo di nomina del RPD anche per gli enti pubblici a partire dal 25 maggio 2018

29 Gen 2018
29 gennaio 2018

La nuova figura del responsabile della protezione dei dati (RPD), introdotta dalla normativa comunitaria, si pone al centro dell’azione di tutela della privacy e dei dati personali, con obblighi rilevanti anche per la Pubblica Amministrazione Post di Diego Giraldo – avvocato

Se il consigliere comunale chiede il rimborso delle spese legali, la giurisdizione è del giudice ordinario

16 Gen 2018
16 gennaio 2018

Il ricorrente, in qualità di consigliere di minoranza, aveva presentato un esposto alla autorità di controllo all’epoca competente contro una deliberazione del proprio consiglio. L’allora vicesindaco ritenendo calunniose alcune affermazioni ha presentato una denuncia dalla quale è scaturito un procedimento penale che è stato archiviato. Il ricorrente ha presentato al Comune istanza di rimborso delle […]

Sulle Camere di Commercio

02 Gen 2018
2 gennaio 2018

Il T.A.R. Milano ricorda la normativa che regolamenta e riorganizza le CCIAA. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Critica del privato all’operato del funzionario pubblico: quando può dirsi reato?

14 Dic 2017
14 dicembre 2017

Fino a che punto può estendersi il diritto di critica del privato nei confronti del funzionario pubblico? Qual è la linea di confine, in questo caso, tra condotta lecita e reato, tra il diritto di lamentarsi e la diffamazione? Esaminiamo sulla questione una recente sentenza della Corte di Cassazione, favorevole al privato. Post di Diego […]

Il consigliere comunale non può accedere ai documenti attinenti a un accertamento della Corte dei Conti

01 Dic 2017
1 dicembre 2017

Il T.A.R. afferma che, di regola, il consigliere comunale non ha diritto ad accedere ai documenti formati e/o tenenti dall’Amministrazione comunale con riferiemnto ad un accertamento della Corte dei Conti e che non riguardano direttamente il consigliere (rectius: il Consiglio comunale di cui fa parte), ma l’attività finanziaria dell’ente. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Giurisdizione sulla decadenza del consigliere comunale per mancata partecipazione alle sedute

27 Nov 2017
27 novembre 2017

Una sentenza del TAR Basilicata si occupa della giurisdizione nel caso di decadenza del consigliere comunale per la mancata partecipazione alle sedute del consiglio, distinguendola da quella sulle operazioni elettorali per il rinnovo degli organi elettivi dei comuni, delle province, delle regioni e per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e da quella in materia di in […]

Un caso di invalidità c.d. a effetti caducanti

27 Nov 2017
27 novembre 2017

Una sentenza del TAR Basilicata ritiene che, quando venga impugnata la decadenza di un consigliere comunale per la sua mancata partecipazione alle sedute del consiglio comunale, l’accoglimento comporti in automatico anche l’annullamento della surroga del nuovo consigliere, anche se non impugnata. Il TAR, infatti, afferma che si è in presenza di un caso di invalidità c.d. […]

La convocazione del consigliere comunale va fatta nel domicilio eletto, che non può essere cambiato verbalmente

27 Nov 2017
27 novembre 2017

Una sentenza del TAR Basilicata, esaminando un caso di decadenza del consigliere comunale per mancata partecipazione alle sedute del consiglio, ricorda che la convocazione del consigliere comunale fa inviata al domicilio eletto, con la conseguenza che l’indicazione data verbalmente dal consigliere stesso di inviare le convocazioni da un’altra parte non ha alcun valore. Nel caso […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows