Archive for category: abusi edilizi

Il privato non può vantare alcun affidamento rispetto all’abuso edilizio

19 Nov 2018
19 novembre 2018

Lo ha ribadito il TAR Palermo: perciò, a nulla rileva che siano trascorsi decenni dal tempo di realizzazione dell’abuso a quello di emissione dell’ordinanza di demolizione, senza che medio tempore siano stati emanati i dovuti atti repressivi. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Comune e procedimento penale: l’ordine di demolizione di un manufatto abusivo non comporta la violazione del principio del ne bis in idem

15 Nov 2018
15 novembre 2018

La Corte di Cassazione, sezione penale, respinge il ricorso presentato da un privato condannato per abuso edilizio, il quale aveva invocato la violazione del principio del ne bis in idem sulla scorta della sentenza CEDU Grande Stevens Post di Diego Giraldo – avvocato

Sulla possibilità di accesso agli atti per conoscere il nome dell’autore di un esposto

13 Nov 2018
13 novembre 2018

Secondo il TAR Emilia Romagna, il Comune può legittimamente negare l’accesso agli atti in ordine ad una segnalazione che ha sollecitato l’attività ispettiva alla base del provvedimento adottato. Sul punto, però, la questione non è per nulla pacifica Post di Diego Giraldo – avvocato

Opere pertinenziali o precarie e compatibilità paesaggistica

06 Nov 2018
6 novembre 2018

Il TAR Veneto decide un caso nel quale il ricorrente sosteneva che non poteva essere negata la compatibilità paesaggistica per opere che, pur costituendo un volume, sarebbero pertinenziali e, perciò, soggette a D.I.A. (il caso risale al 2011), ma il TAR non la pensa così ed esclude anche che le opere siano pertinenze (si trattava […]

Sulla compatibilità paesaggistica

05 Nov 2018
5 novembre 2018

Il T.A.R. Brescia ricorda che la compatibilità paesaggistica permette di regolarizzare, da un punto di vista paesaggistico-ambientale, soltanto gli abusi che non hanno creato superfici o volumi utili percepibili dall’esterno. Pertanto, i concetti edilizi-urbanistici di “volume tecnico” o “pertinenza” sono assolutamente irrilevanti ai fini della compatibilità paesaggistica. Nel caso di specie, era stati realizzati una […]

Luogo di culto abusivo: quando rispondono i locatari?

31 Ott 2018
31 ottobre 2018

Il T.A.R., con precipuo riferimento all’illegittimo mutamento di un locale con destinazione commerciale a sede di un’associazione religiosa e luogo di culto, ricorda quando sussiste la responsabilità locatari-proprietari dell’immobile. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Definizioni di “struttura temporanea e precaria” e di “pertinenza”

19 Ott 2018
19 ottobre 2018

Il TAR Catania, chiamato a giudicare di un manufatto abusivo ancorato al suolo e abitabile, ha negato che esso potesse essere una “struttura temporanea e precaria”, o una “pertinenza”, offrendone così le rispettive definizioni. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Abusi: l’acquisizione va disposta anche nei confronti del proprietario incolpevole?

18 Ott 2018
18 ottobre 2018

Di regola sì. Il T.A.R. si sofferma sulla portata applicativa dell’art. 31 del d.P.R. n. 380/2001 che, come noto, prevede la notifica dell’ordine demolitorio non ottemperato e del successivo provvedimento acquisitorio anche nei confronti del proprietario non responsabile dell’abuso edilizio, trattandosi di provvedimenti c.d. ambulatoriali, ovvero che seguono le vicende della res. Pertanto, anche il […]

Il rapporto tra ordinanza di sospensione della lottizzazione abusiva e l’ordinanza di demolizione

18 Ott 2018
18 ottobre 2018

Il TAR Catania ha affermato che non c’è incompatibilità logica tra una iniziale ordinanza di demolizione e la successiva ordinanza di sospensione della lottizzazione abusiva: anzi, in questo modo la repressione dell’abuso risulta rafforzata. Su questa linea, il TAR ha poi precisato come a nulla rilevi il fatto che le opere siano state completate da […]

Condono: spetta al privato dimostrare la data di ultimazione dei lavori

15 Ott 2018
15 ottobre 2018

Il T.A.R. ricorda che, ai fini del rilascio del condono edilizio, è onere del privato fornire la prova circa la data di ultimazione dei lavori, non essendo sufficienti le dichiarazioni sostitutive dell’atto notorio. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows