La realizzazione di un soppalco aumenta la superficie utile, costituisce ristrutturazione edilizia ed è soggetta a permesso di costruire

13 Nov 2012
13 Novembre 2012

Si veda sul punto la sentenza n. 1363 del 2012 del TAR Veneto.

Scrive il TAR: "va evidenziato come la realizzazione di un soppalco determini “effettivamente” un aumento di superficie utile, in espresso contrasto con le disposizioni di cui alla variante n.33 del Comune di Verona.
Si consideri ancora come il mutamento di destinazione d’uso sia stato posto in essere (così come risulta dagli accertamenti) mediante la realizzazione di opere edilizie, espressamente preordinate e funzionali allo stesso.
Sul punto va ricordato come, un’altrettanto risalente giurisprudenza, reiterata peraltro con recentissime pronunce (T.A.R. Sardegna Cagliari Sez. II, 23 settembre 2011, n. 952, T.A.R. Sicilia Catania Sez. I, 07-11-2002, n. 1939), ha sancito che la realizzazione di un soppalco deve essere considerata rientrante nel novero degli interventi di ristrutturazione edilizia, dal momento che determina una modifica della superficie utile dell'appartamento, con conseguente aggravio del carico urbanistico.
Si consideri ancora, che…."deve ritenersi assoggettata al preventivo rilascio della concessione (oggi permesso di costruire) la realizzazione di un soppalco; laddove venga accertata l'esecuzione di opere in assenza della prescritta concessione edilizia, l'adozione dell'ordine di demolizione costituisce un atto dovuto; ciò in quanto, come nel caso di specie, il soppalco comporta un innegabile incremento della superficie calpestabile (T.A.R. Campania Napoli Sez. IV Sent., 29-07-2008, n. 9518)".

Va ricordato che nel Veneto l'art. 9, comma 9, della L.R. 14/2009 stabilisce che è comunque ammesso l'aumento della superificie utile di pavimento all'interno del volume autorizzato, disposizione sulla cui portata le idee non sono ancora chiare (il "comunque" si riferisce al piano casa o prescinde da esso? come ci si regola col carico urbanistico?) .

Dario Meneguzzo

sentenza TAR Veneto 1363 del 2012

Tags: , ,
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows