Cosa succede se non viene mandata la comunicazione della data in cui è divenuto efficace l’atto che ha approvato il progetto definitivo dell’opera pubblica?

12 Nov 2013
12 Novembre 2013

Scrive il Consiglio di Stato nella sentenza n. 5349 del 2013: "Quanto alla mancanza della comunicazione prevista ai sensi dell’art.17 del D.P.R. ed avente ad oggetto la data in cui è divenuto efficace l'atto che ha approvato il progetto definitivo dell'opera pubblica, la norma non sembra porre un requisito di legittimità dell’approvazione (subordinare l’efficacia del provvedimento alla comunicazione), avendo un’eventuale irregolarità in proposito unicamente l’effetto di impedire che, nonostante la mancata comunicazione, inizi a decorrere per l’interessato il termine per impugnare l’atto di approvazione; ed in effetti la giurisprudenza, esplicitando la disposizione in parola, ha precisato che resta irrilevante la conoscenza "aliunde" eventualmente acquisita dell'atto (v. Cons. di Stato, sez. VI, n. 86/2007)".

Tags: , ,
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows