Le modifiche alla L. 241/90 in forza del decreto legge 83 del 2012 dopo la conversione

03 Set 2012
3 Settembre 2012

Si informa che il DECRETO-LEGGE 22 giugno 2012, n. 83 (in SO n.129, relativo alla G.U. 26/06/2012, n.147), convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 134 (in SO n. 171, relativo alla G.U. 11/08/2012, n. 187),ha disposto le seguenti modifiche alla legge 241/90 - Nuove norme in materia di procedimento amministrativo:

 -       con l'art. 13, comma 01, la modifica dell'art. 2, comma 9-bis come segue:

 Art. 2  (Conclusione del procedimento).

¬†‚Äú‚Ķ9-bis. L'organo di¬† governo¬† individua,¬† nell'ambito¬† delle¬† figure apicali dell'amministrazione, il soggetto cui¬† attribuire¬† il¬† potere sostitutivo in caso di inerzia. Nell'ipotesi di omessa individuazione il potere sostitutivo si considera attribuito al dirigente generale o, in mancanza, al dirigente preposto all'ufficio o¬† in¬† mancanza¬† al funzionario¬†¬†¬†¬†¬† di¬†¬†¬†¬†¬† piu'¬†¬†¬†¬†¬† elevato¬†¬†¬†¬†¬† livello¬†¬†¬†¬†¬† presente nell'amministrazione.((Per ciascun procedimento,¬† sul¬† sito¬† internet istituzionale¬† dell'amministrazione¬†¬† e'¬†¬† pubblicata,¬†¬† in¬†¬† formato tabellare¬† e¬† con¬†¬† collegamento¬†¬† ben¬†¬† visibile¬†¬† nella¬†¬† homepage, l'indicazione del soggetto a cui e' attribuito il potere¬† sostitutivo e a cui l'interessato puo' rivolgersi ai sensi e per gli effetti¬† del comma 9-ter. Tale soggetto, in¬† caso¬† di¬† ritardo,¬† comunica¬† senza indugio il nominativo del responsabile,¬† ai¬† fini¬† della¬† valutazione dell'avvio del procedimento disciplinare, secondo le disposizioni del proprio ordinamento e dei contratti collettivi nazionali¬† di¬† lavoro, e, in caso di mancata ottemperanza¬† alle¬† disposizioni¬† del¬† presente comma,¬† assume¬† la¬† sua¬† medesima¬† responsabilita'¬† oltre¬† a¬†¬† quella propria)).‚ÄĚ

  -       con l'art. 13, comma 1) la modifica dell'art. 19, comma 1 come segue:

 Art. 19 (Segnalazione certificata di inizio attivita' - Scia)

¬†‚Äú‚Ķ.tali attestazioni e asseverazioni sono¬† corredate dagli elaborati tecnici necessari¬† per¬† consentire¬† le¬† verifiche¬† di competenza dell'amministrazione.((Nei¬† casi¬† in¬† cui¬† la¬† normativa vigente prevede l'acquisizione di atti o¬† pareri¬† di¬† organi¬† o¬† enti appositi, ovvero l'esecuzione¬† di¬† verifiche¬† preventive,¬† essi¬† sono comunque¬† sostituiti¬†¬† dalle¬†¬† autocertificazioni,¬†¬† attestazioni¬†¬† e asseverazioni o certificazioni di cui al¬† presente¬† comma,¬† salve¬† le verifiche¬†¬† successive¬†¬† degli¬†¬† organi¬†¬† e¬†¬† delle¬†¬† amministrazioni competenti.))¬† La¬† segnalazione,¬†¬† corredata¬†¬† delle¬†¬† dichiarazioni, attestazioni e asseverazioni nonche' dei relativi elaborati¬† tecnici, puo' essere presentata mediante¬† posta¬† raccomandata¬† con¬† avviso¬† di ricevimento, ad¬† eccezione¬† dei¬† procedimenti¬† per¬† cui¬† e'¬† previsto l'utilizzo esclusivo della¬† modalita'¬† telematica;¬† in¬† tal¬† caso¬† la segnalazione si considera presentata al momento¬† della¬† ricezione¬† da parte dell'amministrazione‚Ķ‚ÄĚ

 -       con l'art. 3, comma 1) l'introduzione del comma 1-bis all'art. 14-bis come segue:

 Art. 14-bis. (Conferenza di servizi preliminare)

   “ … ((1-bis. In relazione alle procedure di cui  all'articolo  153  del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, la conferenza dei servizi e' sempre indetta. La conferenza si esprime sulla base  dello  studio di fattibilita' per le procedure che  prevedono  che  lo  stesso  sia posto a base di gara ovvero sulla base del progetto  preliminare  per le procedure che prevedono che lo stesso sia posto a base di gara. Le indicazioni  fornite   in   sede   di   conferenza   possono   essere motivatamente  modificate   o   integrate   solo   in   presenza   di significativi   elementi   emersi   nelle   fasi    successive    del procedimento.)) …“

Tags: , ,
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito √® gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica √® affidata all‚Äôavv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows