Archive for category: titoli edilizi

Il Comune ha l’obbligo di effettuare le verifiche sulla legittimità della SCIA sollecitate dal vicino

25 Ott 2018
25 ottobre 2018

Il TAR Veneto spiega le ragioni per le quali il Comune ha l’obbligo di effettuare le verifiche sulla legittimità della SCIA sollecitate dal vicino. Il TAR si occupa anche della possibile rilevanza a tal fine delle censure riguardanti gli atti presupposti, che verrebbero in rilievo come illegittimità derivata della SCIA. Post di Dario Meneguzzo – […]

Ai fini della legittimazione a ricorrere la vicinitas non richiede necessariamente di essere confinanti

24 Ott 2018
24 ottobre 2018

In un caso nel quale è stato impugnato un titolo edilizio, il TAR Veneto respinge l’eccezione di difetto di legittimazione sollevata perché la porzione di fondo ove è posta l’area oggetto dell’intervento edilizio non è confinante con la proprietà dei ricorrenti. Post di Dario Meneguzzo – avvocato 

Quando decade il piano di lottizzazione se non viene sottoscritta la convenzione?

24 Ott 2018
24 ottobre 2018

Il T.A.R. afferma che, di regola, il piano di lottizzazione/piano particolareggiato decade dopo dieci anni dall’approvazione della relativa convenzione; tuttavia, se tale atto pattizio non viene posto tempestivamente in essere, non è sostenibile una durata imperitura del Piano: esso scadrà (rectius: decadrà) naturalmente dopo dieci anni dalla sua approvazione, indipendentemente dalla mancata sottoscrizione della convenzione […]

La rilevanza edilizia e paesaggistica delle “slackline”

23 Ott 2018
23 ottobre 2018

Le slackline (in inglese significa “corde”) sono fasce di poliestere o nylon, tese tra due alberi o altri punti fermi, sopra le quali gli atleti compiono esercizi di funambolismo, volteggi in aria e altre acrobazie. Nulla togliendo a queste spettacolari esibizioni, ci si chiede se il diritto urbanistico consenta di installare le slackline dovunque, a proprio […]

Definizioni di “struttura temporanea e precaria” e di “pertinenza”

19 Ott 2018
19 ottobre 2018

Il TAR Catania, chiamato a giudicare di un manufatto abusivo ancorato al suolo e abitabile, ha negato che esso potesse essere una “struttura temporanea e precaria”, o una “pertinenza”, offrendone così le rispettive definizioni. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Annullamento d’ufficio e termine di 18 mesi

19 Ott 2018
19 ottobre 2018

Il T.A.R. Milano spiega perché, nonostante opinioni contrastanti in giurisprudenza, il termine di 18 mesi previsto dall’art. 21 nonies della l. n. 241/1990 si applicherebbe soltanto ai provvedimenti amministrativi posti in essere dopo la c.d. riforma Madia che, per l’appunto, ha introdotto tale scadenza temporale. Per quelli precedenti, invece, l’annullamento d’ufficio dovrebbe soggiacere alla regola […]

Titoli edilizi: quali controlli deve fare la P.A.?

16 Ott 2018
16 ottobre 2018

Il T.A.R. Brescia ricorda che la P.A., prima di rilasciare un titolo edilizio, ha l’onere di attuare tutti i controlli necessari e/o opportuni per verificare se sussistono i presupposti per il suo rilascio, senza sostituirsi al Giudice. Nel caso esaminato era contestata la proprietà dell’immobile oggetto dell’intervento. Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Costo di costruzione ed oneri di urbanizzazione

09 Ott 2018
9 ottobre 2018

Pubblichiamo un quesito formulato da un tecnico comunale in merito alla possibilità (o no) di corrispondere il pagamento del costo di costruzione prima del rilascio del titolo edilizio e di utilizzare (o meno) tale somma per realizzare alcune opere di urbanizzazione. Il tecnico comunale, in realtà, con dovizia di ragionamento giuridico giunge a negare tale […]

La nozione di costruzione ex art. 873 c.c.

08 Ott 2018
8 ottobre 2018

La Corte di cassazione ha ribadito che per “costruzione”, ai sensi dell’art. 873 c.c. (rubricato Distanze nelle costruzioni), si deve intendere qualsiasi opera, comunque costruita, che presenti le seguenti caratteristiche: 1) non completo interramento; 2) solidità e immobilizzazione rispetto al suolo. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

Quali terrapieni rientrano nel concetto di costruzione?

08 Ott 2018
8 ottobre 2018

La Corte di cassazione ha ribadito che, ai fini dell’applicazione dell’art. 873 c.c. (rubricato Distanze nelle costruzioni), devono considerarsi ‘costruzioni’ solo i cd. terrapieni artificiali, non anche i cd. terrapieni naturali. Post di Alberto Antico – dottore in giurisprudenza

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows