Pubblicato sulla G.U. il decreto legislativo 222/2016 c.d. SCIA 2

29 Nov 2016
29 Novembre 2016

Segnaliamo che nel Supplemento Ordinario n. 52 della Gazzetta Ufficiale n. 277 del 26/11/2016 è pubblicato il DECRETO LEGISLATIVO 25 novembre 2016, n. 222 recante: Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività' (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività' e procedimenti, ai sensi dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124. 

Il provvedimento entra in vigore 11/12/2016 con la precisazione di cui all'art. 6 ovvero che: "Le regioni e gli enti locali si adeguano alle disposizioni del presente decreto entro il 30 giugno 2017"

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2016-11-26&atto.codiceRedazionale=16G00237&elenco30giorni=true

geom. Marco Merlo - funzionario comunale

 

Tags: ,
6 replies
  1. Federico Pugina says:

    Ciao Lorenzo
    Le Regioni per esempio possono entro ceri limiti allargare l’attività edilizia libera ad altre fattispecie

    Rispondi
  2. Fiorenza Dal Zotto says:

    Sarei arrivata alle seguenti conclusioni: 1. le norme del d. lgs d si applicano dall’11.12.16 e poi si adatteranno agli eventuali adeguamenti regionali; 2. se poi resti o meno la dia piano casa o sia sostituita dalla scia, sentiti vari legali, sembrerebbero esservi ragioni per sostenere tanto una tesi quanto l’altra; mi sembrerebbe più ragionevole pensare che la scia sostituisca anche la dia piano casa; in ogni caso, segnalo che. il procedimento resta uguale e quindi si tratterebbe solo un problema di semplice “denominazione”. Comunque risponderemo a tutti i quesiti al seminario del 20 gennaio a spinea (vedi sempre su questo sito la scheda di iscrizione). Segnalo che abbiamo già adeguato la modulistica (cil, cila, scia, pdc, scia agibilità, ecc.). Per chi fosse interessato, la può trovare sul nostro sito.

    Rispondi
  3. renzo cortese says:

    Il termine del 30 giugno 2017 è stato richiesto in sede di conferenza delle regioni il 29/9/2016 considerato il “rilievo dell’implementazione della nuova disciplina” (sic!):

    10. Termini di adeguamento delle Regioni e degli Enti Locali
    Considerato il rilievo dell’implementazione della nuova disciplina, è indispensabile allineare i termini di adeguamento del decreto in esame con quelli della cd. “SCIA 1”. Si chiede, inoltre, al Governo di valutare l’opportunità di fissare tale termine al 30 giugno 2017, in considerazione dei tempi necessari all’ adeguamento della modulistica, dei sistemi informativi e delle banche dati, nonché all’ adozione delle ulteriori misure organizzative necessarie a garantire l’ efficace attuazione delle disposizioni in materia di “concentrazione dei regimi”.
    A tal fine si propone di aggiungere il seguente articolo:
    Dopo l’art. 6 bis è aggiunto il seguente:
    “Art.6 ter (Disposizioni transitorie e di attuazione)
    1. Le regioni e gli enti locali si adeguano alle disposizioni del presente decreto entro il 30 giugno 2017”.

    Rispondi
  4. ANNALISA ROMANELLI says:

    Considerata la modifica dell’art. 22 del DPR 380/2001 introdotta dal D.Lgs 222/2016, la “DIA piano casa” (art. 6 L.R. 14/2009 e ss.mm.ii.) è da intendersi sostituita dalla SCIA?

    Rispondi
  5. Fiorenza Dal Zotto says:

    buon giorno, solo per segnalare che a gennaio 2017 a spinea organizzeremo un seminario sulla scia 2 e sulle probabili modifiche degli interventi da sottoporre ad autorizzazione paesaggistica.

    Rispondi
  6. LORENZO FONTANA says:

    a parte l’ennesima modifica del dpr 380/01, con riduzione dei “procedimenti edilizi” … cosa può voler dire ““Le regioni e gli enti locali si adeguano alle disposizioni del presente decreto entro il 30 giugno 2017“” ??? abbiamo forse ancora 6 mesi di tempo per accettare Cil, dia o rilasciare agibilità ??? ZAMPIERI Comune di Mira

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows