Archive for category: PAT e PI

Appunti critici dell’urbanista Fernando Lucato sul seminario “La Perequazione: problematiche di diritto civile, amministrativo, costituzionale e tributario”

18 Mar 2014
18 marzo 2014

Durante il seminario del 14 marzo 2014 a Vicenza, l’avv. Dario Meneguzzo ha esposto la (non nuova) tesi secondo la quale la perequazione (nella forma del contributo imposto) sarebbe illegittima, per violazione del’articolo 23 della Costituzione. L’urbanista Fernando Lucato risponde   sul punto e volentieri pubblichiamo il suo intervento: “Prima Dario, con qualche ironia, mi […]

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato su Oderzo, molte norme perequative dei PAT andranno riscritte?

18 Mar 2014
18 marzo 2014

Ciao Dario, volevo confermarti, in sintesi, il mio pensiero sull’importanza della recente sentenza del Consiglio di Stato n. 616 del 10 febbraio 2014, emessa sul caso del Comune di Oderzo (sentenza di cui hai già dato notizia su questo sito il 13 febbraio, sotto l’icastico titolo “Il Consiglio di Stato stronca senza perifrasi la perequazione […]

Le slides di Travaglini per il convegno del 14 marzo

17 Mar 2014
17 marzo 2014

Pubblichiamo le slides del dott. Roberto Travaglini di Confindustria Vicenza, illustrate durante il convegno di Vicenza per i geometri del 14 marzo 2014 su perequazione e titoli edilizi, ringraziando sentitamente l’autore emozioni Perequazione_Geometri_14.03.2014 Perequazione_Geometri_14.03.2014 07 Promenade La_vetrina_dei_titoli_edili_14.03.2014 La_vetrina_dei_titoli_edili_14.03.2014

La tipicità degli strumenti di pianificazione non vale per gli Schemi Direttori

11 Mar 2014
11 marzo 2014

Nella sentenza n. 283/2014 il Collegio afferma la legittimità dei c.d. Schemi Direttori previsti dal Piano degli interventi di Vicenza: “5.2 Va, altresì, evidenziato come lo stesso piano rinvii, essenzialmente, ai PUA per quanto concerne la realizzazione degli interventi e, ciò, mediante il ricorso all’istituto della perequazione. 5.3 La previsione degli “schemi direttori”, deve essere […]

La natura ibrida del Piano degli Interventi

11 Mar 2014
11 marzo 2014

Nella sentenza n. 283/2014 il Collegio chiarisce che il P.I. ha la natura mista di atto provvedimentale e normativo: “Costituisce espressione di un principio consolidato (Cons. di Stato sez. IV 19 Febbraio 2010 n. 1004) quello in base al quale lo strumento urbanistico ha natura giuridica di atto complesso, con un contenuto misto di atto […]

Il P.I. meramente attuativo è escluso dalla V.A.S.

11 Mar 2014
11 marzo 2014

Nella stessa sentenza n. 283/2014 il T.A.R. Veneto stabilisce che il Piano degli Interventi (P.I.) non deve essere soggetto a Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.) se non approva sostanziali modifiche al Piano di assetto del Territorio (P.A.T.), ovvero se è un piano meramente attuativo.  Chiarito che “lo svolgimento della procedura VAS sia strettamente correlata ad un’attività […]

L’esclusione dalla V.A.S. del P.I. è pienamente conforme alla Costituzione

11 Mar 2014
11 marzo 2014

Nella sentenza del TAR Veneto n. 28372014, i Giudici asseriscono che l’esclusione dalla V.A.S. del P.I. è costituzionalmente legittima poiché: “19. E’ infondata anche l’eccezione di costituzionalità dell’art. 4 comma 2 della L. reg. 11/2004 nella parte in cui non sottopone a VAS i piani degli interventi per presunta violazione dell’art. 117 secondo comma lett.s) […]

L’attività commerciale è compatibile con la zona industriale?

11 Mar 2014
11 marzo 2014

Nella sentenza n. 283/2014 il T.A.R. Veneto conferma chela localizzazione di un esercizio commerciale in zona industriale è pienamente legittima e che il giudice amministrativo può sindacare questa scelta solo se manifestamente priva di razionalità o logicità: “Sul punto risulta dirimente constatare come la scelta di prevedere nella zona industriale anche insediamenti commerciali costituisce espressione […]

Il conflitto di interessi nella votazione dei piani va autodichiarato o ricercato dalla P.A.?

10 Mar 2014
10 marzo 2014

Nella medesima sentenza n. 283/2014 il T.A.R. Veneto chiarisce che, in presenza di possibili conflitti di interesse, l’Amministrazione deve solo prendere atto delle dichiarazioni effettuate dai singoli consiglieri, non competendo alla stessa alcun ulteriore onere istruttorio: “4.1 L’esame dell’art. 78 sopra citato contraddice le tesi di parte ricorrente. Detta disposizione, infatti, non può non essere […]

Come funziona l’astensione dei consiglieri comunali nella votazione dei piani urbanistici

10 Mar 2014
10 marzo 2014

Il T.A.R. Veneto, sez. II, nella sentenza n. 283 del 05 marzo 2014, si occupa di numerose questioni legate al Piano degli Interventi del Comune di Vicenza, le quali verranno analizzate nei seguenti post. Per quanto concerne le possibili ipotesi di conflitto di interesse dei consiglieri comunali, il Collegio ritiene che sia l’art. 78 del […]

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows