Nuovo parere VTR su art. 38 PTRC

24 Set 2013
24 settembre 2013

In data 18 settembre 2013 il Comitato ha integrato il parere del 20 marzo 2013, n. 10 sulla variante parziale con attribuzione della valenza paesaggistica al PTRC del 2009.

Ci scrive il dott. David De Arena: "Ho visto il parere della VTR .... a proposito di semplificazione e neocentralismo regionale.

Due perplessità:

a) Al parere pare siano allegati degli elaborati grafici che esplicitano l'ambito di applicazione dell'art. 38 ... se ne sa qualcosa?

b) Detto parere comporterà una delibera di chiarimento da parte della Giunta Regionale?

Un dubbio: la salvaguardia impressa dall'art. 38 del PTRC sembra una tipologia anomala: infatti appare come una salvaguardia "procedimentale" e non oggettiva (riferita cioè ad un oeggetto di pianificazione o di tutela).

E' una nuova categoria di salvaguardia? Ma non dovrebbero essere le leggi, e non i piani, che disciplinano i procedimenti"?


Tags: , , ,
3 replies
  1. fiorenza dal zotto says:

    certo, speriamo che il convegno sia proprio l’occasione per chiarire una serie di casi critici!!!
    saluti
    fiorenza dal zotto

    Rispondi
  2. Alberto says:

    A partire dal punto n. 4) di pag. 5 del parere VTR mi sembra che debba essere ricercato il parere integrato dell’organo tecnico regionale

    Rispondi
  3. emanuela says:

    Rimane sempre qualche “bug” interpretativo. Il caso di una lottizzazione da PRG con PAT sottoscritto ma non ancora adottato. Procedura art. 15 e inserimento della zona con la freccia delle linee di futuro sviluppo residenziale. Il progetto della lottizzazione con mille difficoltà ha tutto pronto per essere adottato in Giunta ma…arriva l’art. 38 e si ferma di nuovo tutto. In questo caso, la Regione in che forma deve rispondere? Ha condiviso la trasformazione, perché di fatto c’è inserita nel PAT da adottare, quindi posso intendere che l’area si considera confermata? Oppure serve un qualche accordo (che onestamente non saprei come impostare…)?. Oppure basta un regale cenno della Regione che confermi la non strategicità dell’area? Ma in che forma mi può dare questo cenno, quando dall’inizio di Agosto è stato inviato dal Comune il suddetto PUA per avere un parere, senza ottenere la minima risposta? Sarei molto grata se trattaste anche di questo caso specifico (che non è l’unico del genere per quanto ne so) al convegno di Spinea…

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: GoDaddy Operating Company, LLC

Hit Counter provided by Los Angeles Windows